Altre Notizie

APPELLO AL VOTO PER CALABRESE SINDACO

FARMACO RIETIMERITA CALABRESE SINDACO

Le visite recenti del ministro della Sanità al “capezzale” della nostra città, visite molto attese ma terminate purtroppo senza “ricette”, mi hanno fatto venire in mente un’immagine di Rietiche percepisco affettuosamente come un’anziana e bella signora malata che chiede aiutoperché ha una gran voglia di vivere il futuro. E’ una donna stanca che ha bisogno di cure amorevoli e di assistenza, per ritrovare speranza e fiducia. Una persona malata che, come tutte le persone che soffrono, ha il diritto di ricevere risposte veritiere alle sue domande, di partecipare alle decisioni che riguardano la sua cura ed esprimere apertamente le sue idee sulla terapia proposta.
 
Le cause del male di questa anziana signora, che è Rieti, sono note: il cronico isolamento per la mobilità carente, la grave crisi economica ed occupazionale, l’immobilismo amministrativo, il disagio sociale, i ritardi nello sviluppo, le gravi carenze infrastrutturali, la mancata connessione wifi, lo stato di abbandono da parte delle istituzioni del nostro ospedale e del sistema di trasporto pubblico  e, infine, l’assuefazione ad un sistema politico anacronistico, che appartiene al passato;
mali che hanno caratterizzato soprattutto gli ultimi quindici anni di vita … della nostra malinconica signora, affacciata sul Velino.
 
Il farmaco, denominato “Rietimerita”, che propongo per ridare salute e futuro alla bella e anziana signora, che rappresenta Rieti, si basa su un forte principio attivo: “Calabrese Sindaco”, che arreca i seguenti benefici terapeutici: semplificazione, governabilità, trasparenza, velocità decisionale, riduzione dei costi della politica, libertà di scegliere un team di livello, recupero di fiducia e riconciliazione della comunità.
 
Il farmaco non ha controindicazioni anche se talvolta può creare resistenze nelle persone aggrappate al passato che non hanno voglia di migliorare questa città. Si registrano alcuni effetti indesiderati, quali reazioni isteriche da parte dei candidati a primo cittadino orientati al mantenimento dello “status quo” e prigionieri di modelli elettorali obsoleti e ancorati alla proliferazione di liste e ostaggio dei conseguenti appetiti.
 
Si consiglia l’assunzione del farmaco “Rietimerita” alle donne che lottano per la pari opportunità, ai giovani in cerca di lavoro e di futuro, ai pendolari arrabbiati, ai cittadini che vogliono migliorare la qualità della loro vita e agli anziani desiderosi di sicurezza e di serenità. Il farmaco consigliato è particolarmente adatto anche a familiari, amici e conoscenti che hanno bisogno di tornare a sperare nel futuro di Rieti.
 
Ecco le dosi consigliate e i tempi di somministrazione del farmaco “Rietimerita”: si consiglia di assumere in dosi massicce l’11/6/2017 dalle ore 7,00 alle ore 23.00. Interazioni: non è possibile l’assunzione contemporanea del prodotto con liste concorrenti. E’ ammessa però la possibilità, in casi eccezionali e solo dopo la scelta del principio attivo “Calabrese Sindaco”, di individuare eventualmente un candidato consigliere anche in liste non collegate al principio attivo (voto disgiunto).
 
Informazioni circa l’eventuale sovradosaggio: non sono stati rilevati effetti negativi in caso di dosaggi elevati. Validità del prodotto: 2017-2022. Il prodotto è unico e irripetibile e, pertanto, si consiglia di diffidare delle imitazioni. Il farmaco sarà migliorato con l’aiuto di cittadini ed esperti che supporteranno l’amministrazione, scusate, l’equipe medica.
 
Il principio attivo “Calabrese Sindaco” ha ottenuto la certificazione “A1 con prospettive stabili” dall’agenzia internazionale di rating “Moody’s” per ” buona e prudente amministrazione”.
 
08 giugno 2017
 
Giosuè Calabrese \ Lista Rietimerita

Potrebbe interessarti anche

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>