Altre Notizie

CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA, MASOTTI: “NOVITÀ APPREZZATA DA CITTADINI”

io masotti

Tanti reatini all’ufficio Anagrafe del Comune di Rieti nel primo giorno operativo per le postazioni informatiche impegnate nel rilascio della nuova carta d’identità elettronica. “Ben oltre ogni più rosea aspettativa”, commentano le dipendenti comunali alle prese con il nuovo sistema.
“Il nuovo processo amministrativo era atteso da tempo – dichiara Elisa Masotti, assessore all’Innovazione tecnologica e alla Digitalizzazione della Pubblica amministrazione -. La cittadinanza ha risposto con grande entusiasmo all’innovazione introdotta. Di questo sono molto soddisfatta ed è motivo di importante stimolo a continuare nella direzione intrapresa”.
In merito alla carta d’identità elettronica si ricorda che la Cie potrà essere richiesta alla scadenza della propria carta d’identità o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento.

Il rilascio della carta avverrà previo appuntamento da richiedere presso l’ufficio anagrafe (primo piano) in piazza Vittorio Emanuele II nei seguenti orari di apertura:
lunedì- mercoledì – venerdì ore 9-12,
martedì e giovedì ore 15-17;

oppure telefonando al numero 0746/287340 esclusivamente in questi orari: lunedì – mercoledì – venerdì ore 12-13.30; martedì e giovedì ore 10-13 o inviando richiesta attraverso e mail a cie@comune.rieti.it.

La carta verrà fisicamente prodotta dal Poligrafico dello Stato e inviata, entro 6 giorni lavorativi, con lettera raccomandata all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta o agli stessi sportelli del Comune dove potrà essere ritirata personalmente.

Documentazione necessaria
Il cittadino si dovrà presentare allo sportello con:
– 22,21 euro (di cui 16,79 euro che vanno allo Stato e 5,42 euro per i diritti) da portare in contanti;
– una fototessera, che dovrà avere le stesse caratteristiche richieste per quelle utilizzate per il passaporto e non essere anteriore ai 6 mesi;
– il codice fiscale/tessera sanitaria;
– la carta d’identità cartacea scaduta o la denuncia di smarrimento o furto in originale rilasciata dalla questura o dai carabinieri, più fotocopia per gli uffici insieme a un altro documento valido per l’identificazione;
inoltre per i cittadini extra-comunitari oltre ai documenti già indicati, occorrono anche il passaporto e il permesso di soggiorno valido oppure ricevuta della domanda di rinnovo più copia del permesso scaduto; per i minori occorre la presenza del minore e di entrambi i genitori se la carta viene richiesta per l’espatrio, o di un genitore se valida solo per l’Italia, muniti di documento di riconoscimento.
Le modalità di riconoscimento saranno le stesse richieste per il documento in forma cartacea, anche per quanto riguarda l’assenso all’espatrio per i minori.

Validità
La carta di identità elettronica potrà essere rilasciata anche ai minori di 18 anni, ma avrà una validità differenziata a seconda dell’età del titolare: per i minori di 3 anni, validità 3 anni; da 3 a 18 anni, validità 5 anni.

Donazione organi
I cittadini che lo desiderano, al momento del rilascio della carta di identità elettronica, potranno esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi.

Potrebbe interessarti anche

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>