Sport

IL REAL RIETI NON SI FERMA PIU’: PRESO SERGIO ROMANO

PIETRIPAOLI REAL RIETI CALCIO

Non si ferma il mercato del Real Rieti che nella giornata di oggi ha chiuso la trattativa con il Pescara per Sergio Romano. Un colpo importante da parte del patron Pietropaoli che dopo Paulinho,Betao,e Schinina è riuscito a portare in città anche il nazionale italiano. Una carriera di altissimo livello per Romano che inizia a giocare nelle giovanili dell’Almas Roma, prima di trasferirsi al Torrino dove vince da protagonista la coppa Italia di serie A2. Terminata la parentesi romana,Sergio approda prima a Venezia e poi al Canottieri Lazio. Nel 2011 arriva la chiamata della Cogianco con il quale mette in bacheca la sua seconda Coppa Italia sempre in A2. La grande stagione fa si che Sergio nell’anno successivo venga trasferito al Pescara e nella stagione seguente all’Asti. Qui arriva il momento migliore della carriera del giocatore infatti in Piemonte arrivano uno scudetto, conquistato in finale proprio ai danni del Real Rieti,una Coppa Italia ed una Winter Cup. Terminata la parentesi piemontese Romano torna in Abruzzo ma stavolta all’Acqua&Sapone dove vince la sua seconda winter cup, ennesimo trofeo di una carriera importante. Nel 2017 ritorna per la seconda volta al Pescara dove ha giocato questi primi tre mesi prima di approdare a Rieti. Perno fisso della nazionale italiana di calcio a 5,Romano vanta 96 presenze e 16 goal con la casacca azzurra dove risiede tutt’ora in pianta stabile e con la quale ha conquistato nel 2014 il titolo europeo . Appena arrivato a Rieti abbiano intervistato Il ragazzo per ascoltare il suo punto di vista su questa nuova avventura:” Sono felice di essere qui, in una piazza che storicamente ha grande passione e tradizione per il futsal, so che questo girone d’andata è stato complicato e spero di poter aiutare i miei compagni a risalire la classifica, già qualche anno che il presidente mi cerca e mi dimostra grande rispetto e stima quindi sono ancora più felice di poter collaborare con lui”. Un colpo importante per dare un forte segnale al campionato.

Potrebbe interessarti anche

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>