Cronaca

INCENDI, PRESO IL QUARTO PIROMANE

carabinieri forestali

E il numero degli arrestati sale a 4. L’ultimo a finire agli arresti domiciliari è un uomo di Forano che aveva appiccato due incendi boschivi tra luglio e agosto. Una “fuga” durata solo pochi mesi, incastrato da una speciale task force delle Stazioni Carabinieri Forestale di Montebuono, Stimigliano e Torri in Sabina volta a scovare i piromani che nella scorsa estate hanno bruciato migliaia di ettari di bosco del reatino. Le indagini sono state lunghe e per niente semplici “perché il fuoco distrugge la maggior parte delle prove e quello che rimane a disposizione degli investigatori sono spesso piccoli indizi e le testimonianze dei presenti che vengono analizzate e che, nei casi citati, hanno consentito di indirizzare gli investigatori della Specialità Forestale nella giusta direzione». Un lavoro certosino che ha evidenziato “la professionalità investigativa dei militari della Specialità forestale dell’Arma dei Carabinieri”. Fanno sapere dal Comando Provinciale. Un successo condiviso anche dalla Procura della Repubblica di Rieti, in particolare dei Sostituti Procuratori Lorenzo Francia e Rocco Gustavo Maruotti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>