Economia

Positivi i dati dell’indagine FEDERLAZIO su PMI

 

Oggi, alle 10:30 presso la sede della Federlazio di Rieti  sono stati presentati i dati dell’indagine congiunturale sullo stato di salute delle Piccole e Medie Imprese della provincia di Rieti. Il rapporto, svolto su un campione rappresentativo di aziende, si riferisce al primo semestre 2018.

I risultati dell’indagine sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa dal Presidente della Federlazio Rieti RICCARDO BIANCHI e dal Direttore DAVIDE BIANCHINO.

 

 

Per l’occasione è intervenuto anche l’Assessore al Lavoro della Regione Lazio,CLAUDIO DI BERARDINO, che ha commentato i dati dell’indagine davanti ad una platea di imprenditori della Federlazio. Ha dichiarato:

“I dati sull’indagine congiunturale sullo stato di salute delle piccole e medie imprese del reatino presentata oggi da Federlazio, sono sicuramente positivi. Non solo perché segnano un’inversione di tendenza rispetto agli ultimi anni, ma anche perché sono accompagnati da una percezione di fiducia sul futuro da parte degli imprenditori. L’elaborazione di Federlazio segue la più generale tendenza di crescita del Lazio, Regione a più alta crescita in Italia, e che, secondo i dati istat, vede l’occupazione in salita dell’ 1,8% contro un dato nazionale dell’1,2%. È necessario, tuttavia, rimanere cauti perché i dati hanno bisogno di essere reiterati e consolidati prima di poter dire di essere usciti dalla crisi”.

 

 

Di Bernardino ha poi aggiunto:

“Per consolidare la ripresa c’è bisogno di un lavoro della Regione, naturalmente, ma anche delle istituzioni locali e nazionali, che speriamo possano puntare su scelte strategiche per lo sviluppo come la scuola, la ricerca, l’innovazione e la formazione”. Di Berardino ha, inoltre, ricordato le azioni della Regione a sostegno delle imprese, tra cui il bonus occupazionale, il sostegno alle start up, il fondo rotativo per il piccolo credito e le opportunità dettate dall’Area di crisi industriale complessa e dell’Area del cratere. Infine, l’assessore ha richiamato l’esigenza di interventi strutturali, dalla rete viaria al wi-fi, per accompagnare e sostenere lo sviluppo. 

6 novembre 2018

 

Potrebbe interessarti anche