Politica

STRADA DI CAMPOSTELLA, TRANCASSINI ASSOLTO

“Assolto. Sí, assolto dalle accuse del Cartello Ambientalista che da anni cerca in tutti i modi di bloccare lo sviluppo sul Terminillo.

L’accusa? Aver manutenuto e migliorato la viabilità da e per Campostella nel tentativo di bloccare “TSM”, ma….il “fatto non sussiste”.

Così il parlamentare di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini su Facebook, in tarda mattinata, a margine della sentenza sui lavori per il miglioramento della viabilità da e per Campostella.

Il processo, lo ricordiamo in estrema sintesi, si è aperto a novembre scorso a due anni dagli smottamenti che nell’ottobre del 2015 seguirono ai lavori attorno all’impianto di risalita della stazione di Campostella, a Leonessa, e nella vicina strada da e verso il residence l’Orsetto.

Il giudice ha dato ragione al sindaco di Leonessa, accusato e portato in Tribunale da 12 associazioni ambientaliste perché privi di autorizzazioni e quindi, a loro avviso, abusivi. Trancassini, dal suo canto, ha sempre ritenuto i provvedimenti degni del carattere di urgenza sia perché utili al superiori interessi della collettivi, sia perché utili alle famiglie che vivono al residence, sia per non compromettere i lavori di ammodernamento dell’impianto di Campostella.

“Ora – conclude il post del deputato – continuiamo il lavoro per una celere approvazione del progetto di collegamento, dedicando però parte del sempre più prezioso tempo alle opportune e doverose denunce per calunnia”.

Potrebbe interessarti anche