Altre Notizie

VIRTUS PASSO CORESE, AL VIA LA 2A FASE. PERON: “CI VOGLIONO CUORE, CORAGGIO E VISIONE”

PASSO CORESE – Inizia la seconda fase del campionato di Promozione e la Virtus Passo Corese è pronta a recitare un ruolo da protagonista. Dopo la regular season chiusa al primo posto nel girone D, la squadra di coach Peron aprirà mercoledì 22 marzo ore 20.45, in casa contro Colonna, la prima di altre 10 giornate, al termine delle quali sono le prime due staccheranno il pass per i playoff.
Coach Peron, un bilancio di questa prima parte di stagione?
“Bilancio positivo per i risultati, abbiamo chiuso con 15 vittorie e 3 sconfitte. Siamo soddisfatti, ma non dobbiamo assolutamente abbassare la tensione. Di difficoltà ne abbiamo avute, anche tante, quello che ci ha portato fin qui è stato comunque percorso complesso. Abbiamo sopperito con il talento. Ora arriveranno i nuovi Cooper e Malamov, speriamo in un po’ di freschezza in più”.
Come sta la squadra e come arriva a questa seconda fase?
“Siamo arrivati un po’ scarichi alla fine, ma voglio che i ragazzi continuino a credere che stiamo lavorando per un obiettivo importante e non è il momento di rilassarsi. Voglio una squadra tenace e concentrata, già dalla gara di mercoledì contro Colonna”.
Cosa ti porti dietro da questa prima fase e cosa c’è invece da migliorare?
“Mi porto dietro una bella striscia di 12 vittorie consecutive che ci ha reso consapevoli di essere davvero forti. C’è da migliorare tanto, soprattutto sotto l’aspetto mentale. Sicuramente anche negli allenamenti serve qualcosa in più”
Che squadre affronteremo?
“In questa seconda fase, le squadre che si sono qualificate dal nostro girone sono andate tutte bene, quindi per noi significa che non ci siamo confrontati con un livello basso nella regular season. Ora affronteremo Colonna, Pegaso Viterbo, Latina, Ostia e Pegaso Roma. Squadre che venderanno cara la pelle e che non ci regaleranno nulla. Sono lì perché se lo sono guadagnato, sta a noi dimostrare sul campo di essere più forti”
Obiettivi? Un messaggio per la squadra?
“L’anno scorso ci siamo fermati in finale. Chiaro che quest’anno vogliamo migliorare e puntare a vincere questo campionato per giocare la Serie D il prossimo anno. Alla squadra dico: gli uomini grandi si vedono quando credono nei loro sogni. E solo credendoci possono fare grandi conquiste, nello sport come nella vita. Io in campo voglio prima grandi uomini, poi grandi giocatori e non si diventa grandi senza superare gli ostacoli. Basta vedere la Ncaa in questi giorni: ci sono tante sorprese, non vince sempre il talento. Noi abbiamo talento, ma non basterà. Ci vorranno cuore, coraggio e visione per arrivare all’obiettivo che ci siamo prefissati”

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*