Sport

La Prometeo Estra Rieti vince a Porto Sant’Elpidio per 67-79 ed ottiene il secondo successo consecutivo, confermandosi seconda in classifica.
Dopo una fase di studio durata i primi equilibrati otto minuti del primo quarto, la formazione di coach Nunzi comincia l’allungo e grazie anche alla bomba di capitan Granato (mvp con 21 punti) va a chiudere la frazione 13-20.
Nel secondo quarto il vantaggio degli amarantocelesti arriva fino al +13 (18-31 a 3:55) per poi attestare i punteggio sul 30-38 al riposo lungo.
E’ il terzo periodo quello in cui la squadra di Cattani fa pesare tutto il suo spessore: la palla gira fluida, l’attacco produce con continuità e la difesa tiene bene. Quattro dei nostri uomini chiuderanno la gara in doppia cifra: Iannone, Feliciangeli, Rosignoli e Granato. La frazione si chiude sul 44-66.
All’inizio dell’ultimo quarto, però, Rieti ha un lieve calo e Porto Sant’Elpidio che non si è mai data per vinta, si rifà sotto con Vallasciani e Fabi che piazzano un break di 11-0 (55-66 a 7:18), ma i nostri si compattano e gestiscono fino alla sirena che attribuisce la vittoria ai sabini.
Anche in questa trasferta c’è da segnalare l’importante ed ormai consueta presenza di tifo amarantoceleste che con i cori ha supportato dall’inizio alla fine la buona prova dei reatini.
“Sono soddisfatto – racconta coach Luciano Nunzi- anche se il primo tempo per la qualità del gioco prodotto avremmo dovuto stare molto più avanti. Pur costruendo tiri aperti, infatti, abbiamo avuto una bassa percentuale di realizzazione (3/17 da tre punti) e questa è stata la differenza con il terzo quarto dove invece le percentuali più alte ci hanno permesso di arrivare quasi al +20. In generale abbiamo giocato una buona partita a livello offensivo ed anche in difesa abbiamo fatto bene. Purtroppo abbiamo avuto un calo di concentrazione all’inizio del quarto periodo che ha regalato agli avversari un parziale di +11 permettendogli di riaprire la partita, anche se poi abbiamo mantenuto sempre un vantaggio di una decina di punti. I momenti di pausa, soprattutto in difesa, sono da evitare, però c’è anche da considerare che era la quinta partita in due settimane e ci può stare di arrivare alla fine sulle gambe”.
Prometeo. Giampaoli 3, Iannone 19, Stanic 2, Spizzichini 2, Rosignoli 15, Granato 21, Feliciangeli 17, Godoy, Ponziani, Auletta. All. Nunzi. Ass. Matteucci e Rossi.
Ecoelidiense. Centanni 10, Fabi 18,Boffini 9, Vallasciani 18,De Leo 4, Torresi 6, Viozzi, Salvatori, Balilli 2, Romani. All. Schiavi. Ass. Ramini.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*