Altre Notizie

Al via stasera il lungo week end di teatro della Fondazione Varrone

Comincia venerdì sera, a Largo San Giorgio, il lungo week end di teatro proposto dalla Fondazione Varrone a Rieti e Rocca Sinibalda, prima tappa della rassegna Teatro Altrove, pensata per promuovere la conoscenza di siti storici belli e “remoti” della provincia. 
A Largo San Giorgio, venerdì alle 21, il terzo appuntamento di quella che sta tornando ad essere una piacevole consuetudine è con l’Iliade di Omero, nella riscrittura di Alessandro Baricco. Sul palco saliranno Massimo Wertmüller e Anna Ferruzzo, accompagnati dalle musiche originali di Pino Cangialosi. Sarà una vera e propria lettura scenica con sei tra i personaggi omerici più conosciuti (Demodoco, Antiloco, Priamo, Criseide, Elena e Andromaca) a raccontare, con voce vicinissima alla nostra, la loro storia di passioni e di sangue, tra guerra e avventura. E grazie all’interpretazione di Wertmüller e Ferruzzo, questi personaggi sono resi veri, come uomini comuni alle prese con le loro paure, il loro dolore, il loro coraggio, fossero pure re e regine. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti a sedere.
Sabato a Rocca Sinibalda la rassegna Teatro Altrove prende il via con lo stupefacente “Ventimila leghe sotto i mari” di Julius Verne nella “rilettura” del Teatro Potlach, ambientata nel cortile grande del castello le cui origini risalgono all’XI secolo. Grazie a uno scenario reso quasi magico da proiezioni digitali e luci Led, gli spettatori avranno l’impressione di essere finiti nelle profondità marine al cospetto del misterioso Nautilus del Capitano Nemo. Lo spettacolo è adatto anche ai bambini. Domenica, sempre a Rocca Sinibalda, va in scena il Gruppo Jobel con “Margherita d’Austria”, spettacolo teatrale itinerante dedicato alla figura della Madama, figlia naturale di Carlo V, che con la sua presenza e la sua visione aperta e solida segnò l’identità di molti comuni del centro Italia. L’ingresso agli spettacoli è libero, fino ad esaurimento posti. Le porte del castello si apriranno alle ore 20,30. Gli spettacoli inizieranno alle ore 21. 
Scopo della rassegna è guidare il pubblico attraverso il teatro alla scoperta di luoghi del reatino di particolare bellezza ma di difficile accesso in tre week end dedicati ad altrettanti borghi e abbazie. Dopo Rocca Sinibalda sarà la volta di Borgo Antuni (27 e 28 luglio) e dell’Abbazia di Concerviano (3 e 4 agosto).

Potrebbe interessarti anche