Altre Notizie

Alcatel, sindacati: al Governo “Basta Parole ora servono Fatti”

Dopo le diverse iniziative fatte a livello locale in tutti i territori con il coinvolgimento delle Istituzioni locali e i rappresentanti politici locali regionali e nazionali ci aspettiamo delle risposte sia da parte dell’azienda che da parte del Governo, per questo il 20 Maggio 2013 durante l’incontro Alcatel e le OO.SS. presso il MiSE ci sarà un presidio dei lavoratori provenienti da tutti i territori Italiani.
L’azienda non può scappare dalle proprie responsabilità in quanto un anno fa è stato sottoscritto un accordo che va rispettato in tutti i suoi punti; stessa cosa vale per il Governo, visto che ad oggi ancora non sono state definite, complessivamente, le risorse nello sviluppo di Agenda Digitale e Crescita Italia.
Noi pensiamo che l’azienda debba presentare un piano industriale che rispecchi quanto sottoscritto a Giugno 2012 e noi non ci sottrarremo dall’assumerci le nostre responsabilità per questo i lavoratori oggi sono in sciopero in tutto il territorio nazionale.
Al Governo ricordiamo che L’Alcatel che opera nel settore ICT|TLC ha un centro di Ricerca e Sviluppo che occupa 500 ricercatori e che se non si investe in questo settore ci saranno ricadute occupazionali importanti e non solo nei confronti dei lavoratori Alcatel ma anche di quelli di altre aziende.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*