Almeno di facciata il centro-sinistra cerca di ostentare una certa unità alla prova delle primarie

Dic 17, 2011 | Altre Notizie, Politica | 0 commenti

Dopo le polemiche aspre delle scorse settimane, i singoli candidati sembrano concentrati solo a battere il diretto concorrente. Niente di più. Almeno ufficialmnete. E ieri, alla presentazione della candidatura di Anna Maria Massimi, c’erano anche gli altri pretendenti all’investitura “a sinistra”. Mancava solo Domenico Mareri, Socialisti-Mpa, ma evidentemente la sua lista correrà distante e separata dalle Primarie del centro-sinistra.

Tornando alla Massimi, una sala colma ha accolto la  sua presentazione. Donne e uomini della scuola, degli enti, dipendenti dello stesso Comune di Rieti, dirigenti politici di tutti i partiti della coalizione e giovani di diversa estrazione hanno accolto la candidata alle primarie con curiosità.

Molti i punti affrontati dalla Massimi, dalle questioni del centro stori o a quelle della necessita’ di fare un patto sociale che vada incontro ai bisogni di giovani e meno giovani. Per non dimenticare la sanita’ locale, i servizi sociali e lo stato delle casse comunali. Presenti in sala anche gli altri candidati della coalizione, petrangeli, bizzoca e Simeoni che massimi ha ringraziato per poi ribadire le priorità del momento.

“Sono mesi che lavoriamo per raggiungere unita’ e unitarietà che avremmo aspettato diversa – ha sottolineato l’ex consigliere regionale Massimi – ma tuttavia abbiamo raggiunto il massimo livello possibile in questo periodo. Dopo le primarie si tornera’ uniti e chiunque sarà il candidato avrà l’appoggio di tutti e questo e’ un impegno concreto. Ringrazio e saluto Simeoni, Petrangeli e Bizzoca. Siamo diversi ma uniti in quello che e’ un cammino comune. Sei anni fa fui nominata consigliere regionale nel listino e mia madre mi disse di non promettere quello che non avrei potuto fare. Ho sempre seguito il suo consiglio e continuerò a farlo.  Se i cittadini si sono allontanati dalla politica e’ perché hanno perso la fiducia. Troppe chiacchiere. Abbiamo tracciato le linee comuni per il programma e rispetto a quelle ognuno darà caratteristiche proprie che derivano da sensibilità, esperienze e priorità”.

Un discorso sobrio, ma troppo generico per incidere. In una fase di grande crisi mondiale è facile dire quello che non va, più difficile ed articolato
indicare le vie per la risolzione dei problemi. La Massimi ha poi voluto segnare la tregua con gli altri compagni di partito. Ma durerà?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi