Politica

AMATRICE, INPS RICHIEDE I SOLDI AGLI ANZIANI INVALIDI TERREMOTATI. PALOMBINI: LUNEDI’ IL VERTICE

“Ho esposto pubblicamente un problema, quello degli anziani invalidi – strappati dalle macerie, allontanati dalle loro famiglie, ricoverati poi alla RSA di Borbona – ai quali sono stati richiesti i soldi dell’accompagno dall’INPS. È tutto legale, per carità. Ma ho avvertito, leggendo quella lettera, una sensazione di freddezza. Ho evidenziato come la legge, spesso, non cammina insieme all’umanità, mi è sembrato tutto molto disumano. Oggi ho ricevuto una bella notizia: mi ha chiamato il Direttore dell’INPS di Rieti, la dottoressa Maria Cappelleri. Lei non ne era a conoscenza, sono state le macchine a mandare quelle lettere, in automatico, non gli uomini. Ho appuntamento con lei a Rieti lunedì stesso, mi ha espresso la volontà di risolvere. Ecco, se l’uomo ci mette il cuore, le soluzioni si trovano. La sensazione di tutti, nel ricevere queste lettere in un momento del genere, è quello di trovarsi lontani dall’umanità vera. Un’umanità che sono felice di aver ritrovato con la telefonata del Direttore Cappelleri”.

Così il Sindaco di Amatrice Filippo Palombini in una nota.

Potrebbe interessarti anche