Altre Notizie

ANCHE A RIETI L’UNIONE PROVINCIALE DELLA CISAL E’ REALTA’

La storica organizzazione sindacale CISAL – Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori, costituita nel 1957, è riuscita a coniugare il principio del Sindacalismo autonomo con quello della confederalità e da alcune settimane ha consolidato la sua presenza nel territorio reatino con la costituzione dell’Unione Provinciale. Lo dichiara in una nota la Segreteria della Cisal Rieti.

La fusione tra il gruppo storico dei dirigenti e iscritti alle varie federazioni provinciali della Cisal con quelli provenienti in massa da un’altra Organizzazione Sindacale, affermano i sindacalisti, ha consentito la costituzione dell’Unione reatina che oltre a rappresentare i tanti lavoratori del comparto pubblico e privato, sarà nelle condizioni di offrire servizi di assistenza fiscale e previdenziale con innovativi enti di Patronato e Caf.

Tra le priorità della Cisal, proseguono dalla Segreteria, ci sarà l’attenzione nei confronti di quei temi a noi molto cari e ritenuti strategici per l’occupazione, l’economia e lo sviluppo della nostra città. Anche su questi argomenti tra i “veterani” e i “nuovi” dirigenti dell’Unione Provinciale c’è stata subito sintonia. Nell’agenda dell’Unione reatina sono state inserite attività di studio e proposta riguardo al progetto per lo sviluppo del Terminillo, il ristoro per lo sfruttamento delle sorgenti Le Capore e Peschiera, la cittadella termale delle Antiche Fonti Cottorella, il Turismo religioso e ambientale, la promozione e tutela dei prodotti made in Rieti, la mobilità, i rifiuti, i sistemi incentivanti per il rilancio delle attività industriali e tanto altro.

I lavori della Segreteria composta dal Segretario Marco Palmerini e dai due vice Augusto Mostarda e Gianni Tosoni, dicono dalla Cisal Rieti, saranno coadiuvati dai componenti del consiglio direttivo costituito da: Marianna Pellegrini, Francesco Puglielli, Roberta Inches, Chiara Cacciagrano, Oliviero Mostarda, Caterina Smaniotto, Stefania Cerafogli, Rita Bonifazi, Massimo Splendori, Luisa Pileri, Alessandro Trecci, Ulderico Torelli, Cristiano Minati.

Un ringraziamento particolare, concludono dal Sindacato, è rivolto al Segretario Generale Francesco Cavallaro che ha creduto nel progetto dell’Unione reatina nominando Marco Palmerini responsabile della struttura con l’incarico di rappresentarla e guidarla al congresso provinciale.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*