Altre Notizie

APERTURA STRUTTURA RIABILITATIVA POGGIO MIRTETO – FOTO

  • 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • Inaugurazione struttura riabilitativa Poggio Mirteto.

    4/6
  • 5/6
  • Struttura riabilitativa Poggio Mirteto

    6/6

E’ stata attivata questa mattina, alla presenza del Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo e del Sindaco di Poggio Mirteto Giancarlo Micarelli, la nuova Struttura Riabilitativa di Poggio Mirteto: Sita in via Finocchieto, è attualmente organizzata in 17 posti letto di trattamento riabilitativo, estensivo e di mantenimento.
L’obiettivo del progetto, indirizzato a soggetti con disabilità complesse, è quello di realizzare gli interventi sanitari e sociali necessari per ottenere il massimo livello di recupero della funzione in relazione alle condizioni cliniche della persona, al suo livello di partecipazione e alle sue capacità, al contesto in cui è inserito. Al momento, le patologie trattate sono: Esiti di ictus celebrali, ischemico e emorragico. Sclerosi multipla e malattie demielinizzanti. Malattia di Parkinson e parkinsonismi. Malattie neuromuscolari. Malattie ortopediche e reumatologiche.

L’assistenza è organizzata in équipe multiprofessionali. Il personale è composto dal Direttore Sanitario della Struttura; 1 Dirigente Medico disciplina Fisiatria; 1 Dirigente Medico disciplina Neurologia; 1 Coordinatore Infermieristico; 6 Collaboratori Professionali Sanitari Infermieri; 6 Collaboratori Professionali Sanitari Fisioterapisti; 1 Logopedista; 1 terapista occupazionale; 1 Psicologo; 1 Assistente Sociale; 6 Operatori Socio Sanitari; 2 Ausiliari specializzati; 1 Collaboratore Amministrativo.

La Struttura, inserita nella Sede Salario Mirtense del Distretto 2, dove è presente una postazione del 118, il Servizio di Continuità Assistenziale e il Presidio ambulatoriale distrettuale, è dotata di soggiorno/attività ludica/TV; sala mensa; palestra; sala per le attività occupazionali; sala per prestazioni per la cura personale; area verde. E’ inoltre garantita l’assistenza religiosa attraverso la presenza di una sala culto.

“Con l’apertura della Struttura Riabilitativa di Poggio Mirteto – sottolinea il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella d’Innocenzo – si fornisce finalmente soluzione ad un percorso incompiuto che si trascina da anni e una risposta concreta al territorio di Rieti, sfornito di posti letto di riabilitazione e post-acuzie. In tal senso, è bene precisare, che verrà privilegiata l’accettazione dei pazienti residenti nella Asl di Rieti, oggi in cura presso strutture fuori provincia. Fondamentale l’interazione tra la componente sanitaria e quella sociale, con un modello di presa in carico multidisciplinare e multiprofessionale del paziente, che viene assistito sia proveniente dall’Ospedale che dal domicilio. Un “percorso assistenziale integrato”, che si sviluppa fra il contesto ospedaliero e quello territoriale, non dimenticando l’importanza del ruolo della famiglia, delle reti sociali e del volontariato”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*