Altre Notizie

“APRIRE UNA PORTA” ED ENTRARE NEL GUINNESS

Cento partecipanti cercasi per entrare nel Guinness dei Primati. L’appello, rivolto a tutte le società sportive di Monterotondo, è quello di essere presenti con almeno un rappresentante alla mega Staffetta 100×400 “Apriamo un’altra porta” di Sabato 12 novembre allo stadio Fausto Cecconi (ritrovo ore 9.00, partenza ore 9.30), quando cento atleti locali tenteranno di battere il record di 1h 39’25” ed entrare cosi nel prestigioso Guinness World Records.

La staffetta sarà preceduta da una corsa di 60 metri alla quale parteciperanno anche atleti diversamente abili. Il contributo di tre euro che i partecipanti verseranno per tentare di battere il record sarà devoluto alla Casa famiglia della coop sociale “Il Tamburo” di Monterotondo (info e iscrizioni: UISP, Comitato Monterotondo, piazza Palmiro Togliatti, 3 – 0690625117 – 0690625666 – monterotondo@uisp.it).

La manifestazione sportiva, patrocinata dall’Assessorato allo Sport, è organizzata dalla coop sociale “Il Tamburo” e dalla stessa Uisp territoriale e rientra nell’iniziativa “Porte Aperte della mente, del cuore, di casa”, giornata di studio per condividere problematiche, proposte e progettualità rispetto a nuove modalità di accoglienza dei disabili durante l’intero ciclo di vita (10 Novembre, ore 15.00-18.30, sala consiliare “Peter Benenson”, palazzo Orsini). A pochi mesi dall’adozione della legge sul “Dopo di Noi”, restano aperte molte problematiche su quello che può definirsi il “Durante Noi”, cioè la presa in carico della persona disabile e della sua famiglia durante tutto il percorso di vita. Problematiche a cui è possibile dare risposte cambiando prospettiva d’analisi e intervento, pensando le case-famiglia non più come luogo dell’emergenza, del “per sempre”, ma come una parte del percorso educativo e di cura, delineato su misura per progettare un futuro di maggior benessere in modo autonomo, rispettoso delle capacità e potenzialità di ciascun individuo.

Tra gli interventi previsti nell’occasione quelli di un delegato di Francesco Marsico, direttore dell’area nazionale di Caritas Italiana, di Giancarlo Cursi, docente di sociologia della famiglia all’Università Pontificia Salesiana, del presidente della Commissione consiliare Servizi sociali Elena Belletti, di Tiziana Biolchini della direzione Politiche sociali della Regione Lazio e di Bruna Grasselli, pedagoga dell’integrazione dell’Università Roma Tre. Apriranno i lavori gli interventi istituzionali del presidente del Consiglio comunale Ruggero Ruggeri, dell’assessore alle politiche sociali Antonella Pancaldi e dell’assessore allo sport e al volontariato sociale Alessia Pieretti.

Proprio l’assessore Alessia Pieretti, pentatleta olimpionica, campionessa mondiale nel 2006, presenta la mega staffetta del 12 novembre: «Abbiamo raccolto con molto piacere l’invito a dare il nostro contributo a Porte Aperte. Lo faremo come è nella mission dell’Assessorato, dando vita ad un momento di sport inclusivo, partecipato, di grande valenza sociale. Speriamo di poter, tutti insieme, raggiungere il prestigioso risultato di entrare nel guinness dei primati e a riguardo ringrazio fin d’ora tutti gli atleti e tutte le società che parteciperanno all’evento. In ogni caso quella di sabato 12 novembre sarà una bella ed emozionante occasione di socializzazione e di attività benefica, a cui invito caldamente il pubblico di Monterotondo».

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*