Altre Notizie

Articolo 18: scioperano le aziende reatine

di Luigi D’Antonio

Grande riuscita dello Sciopero indetto dalle Rsu della Lombardini, della Schneider e della Solsonica.
Le lavoratrici ed i lavoratori hanno manifestato uscendo dalle loro aziende e riversandosi sulle strade del nucleo industriale. La partecipazione è stata totale, con l’adesione alla stessa anche delle lavoratrici e dei lavoratori delle altre sigle sindacali, segno che il problema é molto sentito dai metalmeccanici reatini e segno anche che il problema della riforma del mercato del lavoro non è solo un problema della Fiom e della Cgil ma di tutti i lavoratori.  Questa è solo la prima delle tante iniziative che come Fiom e Cgil metteremo in campo in questo periodo, continuando già da domani con il Presidio alle ore 15 sotto la Prefettura di Rieti.
La Fiom e la Cgil utilizzeranno tutti gli strumenti democratici per contrastare questa riforma. Non possiamo permettere che si cancellino diritti conquistati con le lotte dei lavoratori, come l’articolo 18 che da la possibilità agli stessi di essere reintegrati nel posto di lavoro nei casi di licenziamenti illegittimi.  Questa riforma cancella inoltre l’indennità di mobilità prevista nei casi di licenziamento collettivo e visto le crisi che abbiamo gestito e che dobbiamo gestire nel territorio reatino, non permetteremo che venga cancellata con un colpo di spugna.
Con l’iniziativa di oggi i metalmeccanici reatini hanno voluto dire: No a questa riforma degli ammortizzatori sociali. No all’abolizione dell’Articolo 18.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*