Altre Notizie

ASSUNZIONE INFERMIERI ASL RIETI E SPERPERI REGIONE LAZIO

È con estremo disappunto che siamo costretti a denunciare l’ennesimo episodio di sperpero di denaro pubblico e di una cattiva gestione delle risorse da parte della Regione Lazio.
Facciamo riferimento alle richieste di autorizzazioni avanzate dall’Azienda Asl di Rieti per avere l’assenso ad assumere, a tempo determinato, gli infermieri utilizzando la graduatoria espletata a seguito dell’avviso autorizzato dalla stessa Regione. L’utilizzo della graduatoria produrrebbe un risparmio in termini di costi del personale di poco inferiore ai 200.0000,00 euro annui, risparmio derivante dalla sostituzione del personale infermieristico in somministrazione dall’agenzia interinale con personale presente nella graduatoria del nostro avviso.
Una semplice autorizzazione burocratica che darebbe maggiori certezze lavorative agli operatori ma soprattutto maggiori risorse ad una asfittica sanità provinciale.
In un momento in cui si chiedono sacrifici ai cittadini che spesso rinunciano a curarsi per ticktes troppo onerosi, con liste di attesa sempre più lunghe e una cronica carenza di personale, la Regione Lazio, commissariata per deficit eccessivo, ignora o fa finta di non conoscere la situazione del nostro territorio.
La responsabilità di questi ritardi ed omissioni burocratiche è politica del Presidente Zingaretti e della Giunta che presiede, e della cabina di regia per la sanità che non ha neanche il buon senso di rispondere alle sollecitazioni provenienti da questa ASL.
Signor Presidente, on. D’Amato dott. Panella come è possibile avallare un simile sperpero di risorse pubbliche derivanti da tasse regionali che sono tra le più elevate in Italia?
CGIL, CISL e UIL auspicano a breve sviluppi positivi della situazione, in caso contrario faranno richiesta alla Direzione Aziendale degli atti amministrativi non escludendo un esposto circostanziato dell’intera vicenda alla Magistratura Contabile.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*