Altre Notizie

AZIONE NAZIONALE: IL SINDACO DA I NUMERI

La classifica del Sole 24h, che pone Rieti e la sua provincia agli ultimi posti in Italia, 83 posto e ulteriori 5 posizioni perdute dall’ultime rilevazione, quanto a qualità della vita, sintetizza il totale fallimento del csx nel nostro territorio. Oggi infatti l’intera filiera di governo è nelle mani della stessa coalizione, con il risultato di veder sprofondare nel baratro del sottosviluppo la nostra comunità. Il commento del Sindaco a questa classifica è invece immagine chiara dell’inadeguatezza del primo cittadino, che rilascia dichiarazioni “entusiastiche” per il miglioramento di alcuni indicatori, perdendo di vista come il declino complessivo sia l’immagine chiara del stato di prostrazione di Rieti e della sua popolazione. Un commento che è dimostrazione concreta di una confusione politica, e di una totale perdita di visione della realtà. Rieti è agli ultimi posti per occupazione, tempo libero e sanità, ovvero negli ambiti centrali della vita quotidiana. Il fallimento del centrosinistra, certificato prima ancora che dalle classifiche del Sole 24h, dallo scenario sconfortante di una città morta, visibile a chiunque giri e veda la rassegnazione nei volti dei nostri concittadini, è oggi nelle mani di amministratori incapaci, ridotti ad una tale soglia di disperazione da essere costretti ad inventarsi meriti che non hanno (vedi la tentata paternità dei Plus), o da leggere capovolta financhè una statistica. Diventa sempre più necessario una chiamata all’azione di quanti hanno a cuore le sorti del comuni, per liberare Rieti da una congrega di “apprendisti stregoni”, incapaci e poveri di spirito.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*