Altre Notizie

“BASTA PROMESSE A VUOTO SULLA SANITA’ DA REFRIGERI E ZINGARETTI,” PARLA IL COORDINAMENTO REATINO DIRITTO ALLA SALUTE

L’allarme sulla stampa di questi giorni circa l’imminente trasferimento delle analisi di laboratorio a Roma non è affatto infondato e fa capo ad una nota scritta della Regione Lazio, per volontà del Presidente Zingaretti e dell’Assessore Alessio D’Amato, pervenuta alla Direzione ASL qualche giorno fa, che richiama il rispetto dei DCA (Decreto Commissario ad Acta) 219,274,288 del 2016 e 238,257 e 291 del 2017, sul riordino della Sanità del Lazio.

Nessuno, nel frattempo – checché ne dicano i politici, Refrigeri in testa- ha mai modificato tali DCA, verso i quali, ufficialmente, D’Amato chiede il rispetto, dichiarando –non si sa con quale Decreto – che “…La riorganizzazione non prevede alcuna riduzione delle attività e nessun depotenziamento, l’ospedale De’Lellis diventa uno Spoke potenziato, il Servizio migliora ed i costi diminuiscono.

Vale appena riflettere sul fatto che la sola ristrutturazione del Laboratorio analisi, con l’aggiornamento delle moderne apparecchiature di analisi, è costato ca. 2 milioni di euro, e che ora tali apparecchiature rimarranno abbondantemente sotto utilizzate, così come gli operatori. Qualcuno dovrebbe spiegarci in base a quali calcoli, hanno proceduto a suo tempo a investire in un simile potenziamento tecnologico e strutturale per quasi nulla. A capo della Regione c’erano già Zingaretti, D’Amato e Refrigeri. Che dire ?

Ora, se vogliono essere credibili, devono smetterla di prendere in giro la piccola popolazione reatina, spogliandola di Servizi, per favorire la “grande Roma Capitale”. Un territorio già impoverito di suo, ad alto rischio sismico e con una viabilistica assai difficoltosa, non merita tutto questo.

Almeno non tolgano ciò che già c’è e, per favore, abbiano la dignità di rispettare le promesse fatte, a cominciare dal riconoscimento della ASL Rieti i”Area Interna in Zona Disagiata a Rischio Sismico”, che la metterebbe al sicuro da ulteriori tagli indiscriminati.

COORDINAMENTO REATINO DIRITTO ALLA SALUTE e POLITICHE SOCIALI

ALCLI, AMAR, ANMIC, ASSOC. PARTECIP-AZIONE, CITTADINANZATTIVA, RIETICUORE

Potrebbe interessarti anche