Altre Notizie

Camera di Commercio “chiacchierata”

La lunga e circostanziata nota licenziata dalla Camera di Commercio circa le procedure relative alla recente assunzione di sei persone dovrebbe auspicabilmente porre fine alla scia di polemiche apertasi su questa vicenda.

“Naturalmente – dice Stefania Gunnella della Cisl –  nel caso dovesse risultare che vi siano state violazioni alla vigente normativa, è evidente la necessità dell’attivazione di tutti quei correttivi che il nostro sistema prevede per garantire il rispetto dei principi di trasparenza e imparzialità imposti ad ogni pubblica amministrazione

Fatta questa premessa, rimane purtroppo incontestabile il danno d’immagine sofferto nella circostanza dalla CCIA di Rieti, travolta da un polverone politico-mediatico che certamente ne ha offuscato il prestigio, al di là di eventuali specifiche responsabilità.

La cosa è tanto più deplorevole quanto più il pregiudizio recato investe indifferentemente amministratori, dirigenti e dipendenti di un Ente che nel corso degli anni si è comunque segnalato per spirito d’iniziativa e capacità operative.

L’indistinta e generalizzata diffusione di apprezzamenti negativi sulla gestione della Camera di Commercio ha infatti colpito la professionalità e la serietà di tante persone che, con il loro lavoro quotidiano, forniscono un apprezzato contributo allo sviluppo economico della Provincia di Rieti.

La Cisl Fp esprime quindi vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Camera di Commercio che, nell’occasione, si sono sentiti rivolgere apprezzamenti del tutto infondati e pretestuosi. E stigmatizza la superficialità di giudizio troppo spesso usata come arma impropria per svilire l’impegno di chi, in silenzio, è in prima linea per salvaguardare la tenuta del sistema produttivo provinciale in tempi che consiglierebbero meno  vacui sensazionalismi”.

Potrebbe interessarti anche

One comment

  1. 1

    Ciao Giusy, comprendo la tua desoliune, ma purtroppo credo che la disney abbia dovuto effettuare una scelta per via del fatto che l’evento e8 solo di sette tappe e probabilmente hanno scelto le citte0 dove sapevano di raggiungere una massima affluenza. Credo inoltre che spostare il tour su un’isola avrebbe per loro costi maggiori, Considera che non andranno nemmeno in Sardegna nonostante, si sa, d’estate e8 piena di gente e di bambini. Speriamo comunque che presto si organizzi qualcosa di bello anche nella vostra splendida isola!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*