Altre Notizie

CARFAGNA, IL SALUTO PER L’EVENTO DELL’ASSESSORE MASOTTI E GLI AUGURI ALLE DONNE DI RIETI

Lanciato dal profilo facebook dell’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Rieti, Elisa Masotti, il saluto della vicepresidente della Camera Mara Carfagna all’evento odierno “8 marzo – Donne tutto l’anno” che si terrà questo pomeriggio presso la Sala Consiliare del Comune di Rieti alle 15.30.

Carissime amiche, carissimi amici

anche se gli impegni istituzionali mi trattengono a Roma, voglio comunque essere presente oggi con voi perchè apprezzo moltissimo questa iniziativa e sono vivamente interessata ai temi che avete scelto di discutere.

Sono convinta come voi che il tema dell’empowerment e quello della violenza sulle donne siano strettamente connessi. La violenza maschile è un dramma, una piaga che non guarisce nonostante in Italia esista una legislazione avanzata, di cui possiamo andare fieri perché è stata conquistata con tenacia e determinazione fuori e dentro il Parlamento. Eppure, purtroppo, le leggi non bastano: ci vuole una rivoluzione culturale. Ma soprattutto dobbiamo fare in modo che le leggi di parità siano rispettate, che non si trovino escamotages per pagare le lavoratrici meno dei lavoratori a parità di qualifica, che non si ostacoli la partecipazione delle donne al mondo delle professioni, anche quelle tecniche e scientifiche, alle carriere, alle posizioni apicali delle donne quando diventano madri. Dobbiamo riconoscere che le donne, sempre più istruite, specializzate, qualificate, sono la grande risorsa del nostro Paese, la miniera d’oro che può aiutare tutti a raggiungere maggiore benessere, a ristabilire equità e a colmare il divario fra occupati e disoccupati.

Quello dell’empowerment femminile è un tema di grande rilevanza economica e soprattutto è una leva decisiva per contrastare la violenza, un fenomeno strutturale che ha bisogno di essere affrontato in profondità e in un’ottica di lungo periodo. Tutto questo naturalmente non può che andare di pari passo alla crescita della capacità di riconoscere la violenza da parte delle donne di ogni età, e di difendersi. Per questo mi sembra un’idea molto buona quella di un’app che aiuti le donne a non subire abusi e a cercare aiuto fin dai primi accenni.

Mi auguro che lo scambio di oggi sarà ricco e proficuo, perché l’otto marzo non è solo un giorno per ricordare il talento e la forza di tutte noi, ma anche l’occasione di rinnovare un impegno che deve durare tutto l’anno, soprattutto da parte delle istituzioni.

Potrebbe interessarti anche