Politica

Cecilia assente, la minoranza chiede il rinvio del Consiglio

E’ stata anche la minoranza a chiedere il rinvio del consiglio comunale previsto per oggi. Lo ha fatto “data l’impossibilità di effettuare un’adeguata analisi del bilancio, anche al fine di predisporre gli eventuali emendamenti. E in questo senso – dicono dalla minoranza  – ha pesato non poco l’assenza dell’assessore ai lavori pubblici cecilia dalla riunione congiunta delle Commissioni Consiliari Bilancio e Lavori Pubblici avente all’ordine del giorno proprio l’esame del bilancio di previsione 2012 e dell’allegato programma di investimenti per il triennio 2012-2014”.

“L’assenza dell’Assessore Cecilia non ha consentito l’illustrazione da parte della maggioranza delle politiche di sviluppo urbanistico che si vorranno realizzare in questa Città. Durante i lavori, di fronte alle domande poste dai gruppi di minoranza, è emersa in maniera chiara ed evidente, la non esaustiva esplicazione delle proposte iscritte in bilancio da parte degli stessi proponenti oltre alla carenza documentale del bilancio stesso con la mancata consegna della relazione dei revisori dei conti che, per legge, deve accompagnare il bilancio di previsione. Un bilancio di natura ragionieristica che prevede un carico fiscale aggiuntivo di  8.000.000 euro  per le tasche dei nostri concittadini derivanti dall’applicazione dell’aliquota massima IMU sulla prima casa e un taglio di 2.000.000 euro per i servizi sociali, di fatto impedendo la soddisfazione di un programma di sviluppo della nostra Città”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*