Altre Notizie

Cittaducale, bilancio di previsione sempre più solido tra economie e cantieri pronti a partire

Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale è stato approvato il Bilancio di Previsione che conferma, senza dubbi, lo stato di salute dell’Ente e l’imminente opera di investimenti che saranno fatti sul territorio. “Abbiamo preso sin dal nostro insediamento la situazione in mano investendo centinaia di migliaia di euro per risanare i debiti fuori bilancio – dichiarano l’assessore Maria Grazia Angeletti e il sindaco Leonardo Ranalli – e abbiamo rilanciato con progettualità e investimenti cantierizzati e da cantierizzate entro l’estate. Grazie alle economie fatte e alle sospensioni dei mutui, con la maggioranza è stato pianificato un piano di interventi importanti che vede al centro dell’azione la valorizzazione del patrimonio, la tutela del sociale, i lavori pubblici e il rilancio culturale e sportivo del territorio. Un piano robusto e per tutti: ci apprestiamo a fare i primi interventi di bitumatura di una certa entità, proseguiamo i cantieri delle scuole avviando anche la demolizione di quella del Capoluogo, stiamo riqualificando il centro storico di S.Rufina e presto partiranno i lavori del nuovo marciapiede di Cittaducale in via degli Abruzzi. Stiamo cercando di mettere in campo un’importante azione di riqualificazione della piazza e del Corso nel parte bassa. Arriveremo in tutte le frazioni. Nel sociale rilanciamo sulla tutela delle fasce deboli e a breve saranno consegnati nuovi alloggi popolari, fatto storico per il Capoluogo e, dopo decenni di attesa, ci prepariamo ad assegnare anche le case del Cer. Nelle prossime settimane partiranno i primi progetti sociali che vedranno protagonisti i percettori del reddito di cittadinanza e questo sicuramente porterà anche più ordine e pulizia nei nostri centri. In parallelo vediamo la conclusione di importanti progetti di valorizzazione del patrimonio, da quello montano a quello sportivo. Ancora poche giorni e partiranno anche le gare per terminare i lavori all’ecocentro e presso l’ex convitto Agrario. Siamo a un passo dal poter tornare a ragionare di riapertura della piscina e siamo perfettamente in pista per ragionare di riapertura delle scuole in sicurezza. Il lavoro svolto dalla Giunta e dalla maggioranza ha pagato alla grande e ora si vedrà quanto abbiamo messo in campo. A Grotti sono quasi pronti i nuovi moduli scolastici e gli studenti potranno fare ginnastica nell’adiacente palestra prota ad aprire i battenti in autunno grazie ai finanziamenti e ai cantieri aperti dopo che durante la scorsa legislatura era finita nel dimenticatoio. Importanti progetti prenderanno forma anche grazie alla società di calcio che ha riunito 3 realtà facendone 1, altro risultato storico, e per loro stiamo preparando grandi cose come il campo del capoluogo che in settimana vedrà l’avvio dei lavori di riqualificazione. Le sorprese non finiscono qui e quello che sarà messo in campo fino a dicembre 2020 sarà probabilmente uno dei maggiori piani di investimento mai visto prima”.

Potrebbe interessarti anche