Altre Notizie

Cittaducale, la cura del sindaco Ermini comincia a dare i suoi effetti

Con l’assestamento del bilancio 2013, si chiude un anno in cui l’amministrazione di Cittaducale si è impegnata nell’azione di riduzione del carico fiscale e delle imposte comunali. Durante l’approvazione del bilancio di previsione, avvenuta nel mese di Agosto, è stata ridotta l’addizionale Irpef di mezzo punto percentuale in modo scaglionato cioè lasciando inalterata l’Imposta per i redditi più alti e tagliando mezzo punto percentuale ai redditi classificati nello scaglione più basso, durante lo stesso consiglio è stato approvato il regolamento della TARES che prevede una riduzione del 30% sulla tassa per le nuove attività commerciali, percentuale che arriva al 40 li dove sono presenti lavoratori dipendenti. L’ultimo atto virtuoso, per quanto riguarda l’anno 2013, riguarda il taglio di mezzo punto percentuale dell’aliquota IMU sulla seconda casa. “Avevamo promesso un’inversione di tendenza e stiamo iniziando ad attuarla – dichiara l’assessore al bilancio Daniele D’Angeli – cercando di tenere sottocontrollo la spesa corrente e analizzando potenziali entrate che non derivino dall’aumento della tassazione. Trovare le somme da destinare alla riduzione delle imposte non è stata un’operazione semplice, soprattutto perché dal Governo non arrivano indicazioni chiare che consentano un’opportuna pianificazione, ma grazie al lavoro svolto dalla maggioranza in concerto con l’ufficio economico-finanziario del Comune, al quale va il mio ringraziamento, siamo stati in grado di centrare l’obiettivo. Lavoreremo anche in futuro per garantire che gli impegni presi verso i cittadini possano essere mantenuti.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*