Altre Notizie

COMMISSARIAMENTO ASL RIETI, I SINDACATI CONTRO ZINGARETTI

Apprendiamo dai mezzi di informazione della possibilità del commissariamento della ASL reatina. La notizia del possibile commissariamento della Asl di Rieti apparsa sui giornali, sarebbe – qualora il consiglio regionale non avesse la decenza di bocciare la proposta all’odg –  un fatto gravissimo per i cittadini e la sanità tutta del nostro territorio.

La reputazione a livello di immagine, infatti, che si sta faticosamente riconquistando riceverebbe un danno irreparabile, non solo per L’AZIENDA stessa ma anche per i professionisti e le lavoratrici e i lavoratori tutti.

Eppure nessuno – su qualsiasi versante – fornisce le motivazioni di una scelta così pesante, mentre i politici locali si nascondono, lasciando decidere Roma con i suoi giochi perlomeno poco trasparenti, in barba ai diritti della cittadinanza e agli interessi dei lavoratori.

CGIL CISL UIL, per l’ennesima volta, sono costrette a registrare il disinteresse nei confronti del territorio di Rieti da parte della Regione Lazio e del Presidente Zingaretti, considerando questa ennesima, ultima azione un autentico affronto verso una popolazione già impoverita e martoriata dagli eventi sismici e dai ritardi nella gestione della ricostruzione.

CGIL CISL UIL chiedono un Direttore generale con pieni poteri, non un commissario e una azienda commissariata, ben sapendo che l’ASL di Rieti è ormai l’azienda più rilevante nella intera provincia.

L’appello, quindi, è per un IMMEDIATO RITIRO DELLA SEMPLICE ipotesi commissariamento: ove ciò non avvenisse, trarremo le necessarie conclusioni per organizzare ogni azione utile a difesa della nostra Asl oltre che dei cittadini che ne fruiscono e dei lavoratori che vi operano.

Cgil Cisl Uil tornano a chiedere un incontro alla Regione Lazio al fine di affrontare i problemi della Sanità reatina anche alla luce dell’emergenza sisma.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*