Altre Notizie

COMUNE DI RIETI, PUGNO DURO CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI

Si è tenuta questa mattina, presso la Sala consiliare del Comune di Rieti, una conferenza stampa dedicata all’operazione “Tolleranza zero” incentrata sulla lotta all’abbandono di rifiuti nell’ambiente.

Come spiegato dall’assessore all’ambiente, Claudio Valentini, e dall’assessore alla Polizia Municipale, Onorina Domeniconi, per la prima volta nel territorio del Comune di Rieti è stata avviata una collaborazione tra Polizia Municipale e Carabinieri Forestali che ha portato ad elevare 17 sanzioni nei confronti di altrettante persone sorprese ad abbandonare rifiuti.
In particolare, i soggetti indicati, sanzionati ex art.225 co.1 D.L.vo 152/06, si sono resi protagonisti dell’abbandono di rifiuti lungo la strada statale 578 Salto Cicolano, in località Castelfranco-Tavola d’Argento, lungo la strada provinciale 31 Valle Turano, all’interno della Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile in via dei Laghi e lungo la Strada provinciale 30 Rieti-Fassinoro.

Le 17 persone sono state individuate ed identificate quali autori di abbandoni di apprezzabili quantitativi di rifiuti di varia natura, avvenuti in differenti occasioni. Alla sanzione dei Carabinieri se ne aggiungerà una ulteriore da parte del Comune di Rieti che impone ai trasgressori la ripulitura e il ripristino dei luoghi deturpati dal loro comportamento.

“La tutela dell’ambiente è una priorità della nostra Amministrazione comunale – ha commentato l’assessore Claudio Valentini – nonostante il grande lavoro degli Enti e la sensibilità della grande maggioranza dei cittadini, purtroppo c’è ancora chi fa sfoggio di inciviltà abbandonando i rifiuti dove capita, deturpando l’ambiente e provocando anche un danno economico agli Enti locali. Avevamo annunciato che avremmo utilizzato, oltre alla prevenzione, anche la repressione e lo abbiamo iniziato a fare, mantenendo le promesse. L’ambiente è un bene di tutti e va preservato. Oggi è solo l’inizio ma la vera battaglia la vinceremo solo con l’aiuto della cittadinanza che deve aiutarci a far passare il messaggio che l’ambiente deve essere tutelato e rispettato”.
“Siamo particolarmente soddisfatti della collaborazione che abbiamo fortemente voluto tra Polizia Municipale e Carabinieri Forestali – ha aggiunto l’assessore Onorina Domeniconi – l’inciviltà si combatte con la cultura ma anche con il rispetto delle leggi ed è nostra intenzione proseguire in questo percorso, rafforzando ed ampliando l’importante ed efficace collaborazione tra la nostra Polizia Municipale e le forze dell’Ordine”.

Potrebbe interessarti anche