Politica

COMUNE, FINANZIAMENTO ASSOCIAZIONE “RICREAZIONE”: “CONFLITTO DI INTERESSI PER BIZZOCA?”

“Segue l’interrogazione inserita all’ordine del giorno del Consiglio comunale del 17 ottobre prossimo relativamente all’affidamento diretto di 2.500 € all’Associazione culturale “Ricreazione” per la manifestazione dell’8 marzo u.s. “Ora puoi dire no” presso il Teatro Flavio Vespasiano (concesso in uso gratuito).

I Consiglieri Cascioli, Sebastiani, Gerbino interrogano il Sindaco in base a quale autorizzazione/deroga delle Autorità competenti sia stato affidato il Teatro Flavio Vespasiano attesa la inagibilità dello stesso per mancata presentazione della SCIA Antincendio e, ove la manifestazione sia stata effettuata in carenza di autorizzazione, se siano state contestate le relative responsabilità penali;

se non ritenga che la proposta del Consigliere Bizzoca (nonché Presidente della Commissione Bilancio) formulata alla Giunta di finanziare l’Associazione presieduta da sua madre non costituisca un palese quanto grave conflitto di interesse;

come spiega la distonia tra la richiesta di finanziamento presentata dall’Associazione al Comando della Polizia Municipale e il contenuto della Determina dirigenziale atteso che la proposta riguarda la proiezione di un cortometraggio sul tema della sicurezza stradale (che agli interroganti non risulta essere stato effettuato), mentre la determina adotta un impegno di spesa per la realizzazione della manifestazione “Ora puoi dire No”;

se la liquidazione della spesa è avvenuta e se sono state contestate le relative responsabilità contabili, con profili di danno erariale, atteso che il visto di regolarità contabile è stato rilasciato alcuni mesi dopo lo svolgimento dell’evento stesso”.
Luigi Gerbino, Sonia Cascioli, Andrea Sebastiani

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*