Costituito l’ufficio di scopo per il Turismo Lento e La Via Di Francesco

Lug 14, 2021 | Economia | 0 commenti

Dal primo luglio, presso l’Unione dei Comuni Nova Sabina, è attivo l’Ufficio di Scopo per il Turismo Lento e
la Via di Francesco con il compito di gestire uno tra i più importanti cammini di pellegrinaggio in Italia è tra i
più conosciuti al mondo. A darne l’annuncio, il Presidente dell’Unione Nova Sabina , Egisto Colamedici,
rappresentante dell’Accordo di Programma per la Via di Francesco e il Sindaco di Configni, Luciano
Leonardi, in occasione dell’inaugurazione dell’Ostello di Configni che è avvenuta lo scorso 9 luglio, quando a
tagliare il nastro della struttura ricettiva finanziata dalla Regione lungo il tracciato, lo stesso Governatore
del Lazio, Nicola Zingaretti ha ricordato l’importanza del Giubileo del 2025 “che porterà decine di milioni di
pellegrini in viaggio verso Roma, la cui esperienza dipende dal grado di accoglienza che avranno saputo
predisporre i nostri territori”.
L’ufficio di Scopo, diretto dal dott. Salvatore Paruta, responsabile dei servizi turistici e culturali del comune
di Collevecchio, è l’organo di gestione voluto dai Sindaci aderenti all’Accordo di Programma per la Via di
Francesco è sarà strumento operativo totalmente a disposizione dei 25 enti che già da maggio del 2019
cooperano per sensibilizzare il territorio sui temi legati al turismo religioso ed esperienziale. “Soltanto due
anni fa – ha dichiarato il Sindaco Colamedici – il tema del turismo lento e dei percorsi di pellegrinaggio era
pressoché inesistente nell’agenda politica territoriale. In pochi mesi, grazie al lavoro condiviso e
partecipato dell’Accordo si è riusciti a coinvolgere, aggregare e fare sintesi politica delle esigenze e
differenze individuali di 25 amministrazioni dentro un clima di cooperazione e collaborazione raramente
rintracciabile altrove; L’accordo è stato un punto di riferimento per il supporto operativo agli uffici comunali
e, ciò di cui siamo ancora più fieri, il luogo della cooperazione delle tre anime di una corretta gestione
territoriale del percorso di pellegrinaggio: i Comuni, le associazioni e le imprese; in particolare alla Rete
associativa della Via di Francesco, alla quale aderiscono 40 associazioni e comitati locali dal Terzo Municipio
di Roma fino a Rieti, da Poggio Mirteto a Poggio Moiano, un sentito ringraziamento per l’attività di stimolo
alle amministrazioni e per l’importanza del lavoro volontario e quotidiano in favore dei pellegrini;
Un lavoro tanto gradito dalla Regione Lazio che ha voluto investire nella messa in sicurezza del cammino e
finanziato interventi per 600.000 euro per rendere più sicuro il transito dei pellegrini che da tutto il mondo
già hanno ripreso a percorrere la Via di Francesco tra La Verna, Assisi, la Valle Santa e Roma, passando dalla
Sabina con il loro bagaglio di storie e il loro deiderio di accoglienza.
“Sul piano della governance, – dichiara Salvatore Paruta – l’Ufficio di Scopo rappresenta un’innovazione
unica nel panorama dei cammini nazionale ed una buona pratica alla quale guardare in chiave strategica
per lo sviluppo di un settore, quello del turismo lento e dei cammini di pellegrinaggio, che sta evolvendo
rapidamente rispetto a 10 anni fa ed in enorme crescita, in cui il ruolo dei Comuni e delle reti dei volontari,
sarà sempre più decisivo per le caratteristiche comuni al pellegrino ed al turista esperienziale, prima tra
tutte, la voglia d’incontro e di scambio con le comunità dei territori attraversati”.
E se la Pandemia pare aver acuito la voglia di cammino, la Sabina sempre più scommette sul suo sentiero
francescano che i volontari della Rete Associativa, promotrice dell’Accordo di Programma e partner
dell’ufficio di scopo, in questi ultimi mesi hanno reso bellissima con interventi di marcatura e installazione
di tavolette orientative che hanno coperto la quasi totalità dei 210 km della via di Francesco nel Lazio
gestita dall’Accordo. Tra le iniziative promozionali dell’Ufficio di Scopo, pronti i protocolli d’intesa con le
due maggiori guide che promuovono il tracciato, quella edita dalla casa editrice “Terre di Mezzo” che per
l’Italia riporta il percorso della Salaria, e quella Olandese, la prima e più antica guida sull’itinerario
francescano, che promuove la Direttrice Tiberina da oltre venti anni a Olandesi, Tedeschi, Belgi, Austriaci e
altri middle-europei che da qualche settimana hanno ripreso a prenotare nelle strutture che offrono
ospitalità. “Sapevamo di poter ospitare giovani da tutta Europa e per questo, abbiamo voluto affidare
proprio ai nostri giovani la gestione dell’Ostello comunale – dichiara orgoglioso il Sindaco di Configni,
Luciano Leonardi – che a breve, sotto il coordinamento dell’Ufficio di scopo, potranno riprendere il
programma formativo che abbiamo esteso a tutti i comuni dell’Accordo e che si era dovuto interrompere
causa lockdown”. Moltissime ancora le iniziative e i programmi dell’Ufficio di Scopo, dalla pianificazione di
una segnaletica integrata che recepisce lo standard da poco condiviso tra le Regioni Umbria e Lazio,
all’ampio programma di coinvolgimento di tutte le scuole dei territori attraversati dal cammino di
Francesco, dal titolo “Strada Maestra” e fortemente voluto dai Sindaci di Monterotondo e Poggio Mirteto.
L’esperienza dell’Accordo di Programma per la Via di Francesco ha, infine, consentito una riflessione degli
amministratori della Sabina sulla dimensione ottimale di un distretto turistico competitivo nel mercato
globale e comportato la decisione di far confluire in un unico progetto gli enti aderenti all’Accordo con
quelli aderenti al Contratto per il Fiume Tevere e dei comuni montani per la costituzione di una Destination
Management Organization il cui progetto è stato presentato al bando della Regione Lazio con il
coinvolgimento della Riserva Tevere-Farfa, della Diocesi di Sabina, di Confartigianato Rieti oltreché dalle
associazioni che si occupano di outdoor, per un’offerta sempre più competitiva di questa porzione del Lazio
ancora tutta da scoprire.
La Via di Francesco, insomma, sembra essere riuscita nell’impresa di mettere tutti “d’Accordo”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi