Altre Notizie

COTRAL, PAOLUCCI (UIL): “SERVE LA MOBILITAZIONE”

“Siamo arrivati ad un punto di non ritorno. La Regione Lazio e la Cotral insistono con la soppressione dei bus da Rieti a Roma e ci chiedono lo scambio gomma-rotaia a Passo Corese anche nei giorni feriali a partire da settembre. La decisione romana è inaccettabile”. Così il segretario provinciale della Uil, Alberto Paolucci.

“Perchè questi tagli e queste assurde sperimentazioni avvengono solo in provincia di Rieti? Perchè l’assessore regionale Civita non fa la stessa cosa in provincia di Roma o a Frosinone? I pendolari del Reatino stanno subendo un attacco inqualificabile da parte della politica e allora credo che sia arrivato il momento di organizzare una forte mobilitazione generale. Rieti sta già attraversando grossi disagi occupazionali ed economici, non si può inveire così contro un territorio” continua Paolucci.

“Quello che dispiace è la corresponsabilità del PD di Rieti e del Lazio e i silenzi del Consiglio Comunale di Rieti che ha partorito un Ordine del giorno debolissimo. Ma dove stanno Refrigeri, Mitolo, il sindaco Petrangeli, il presidente della Provincia Giuseppe Rinaldi? Bisogna sospendere immediatamente lo scambio Gomma-Rotaia a Passo Corese ed avviare il potenziamento della ferrovia Rieti-Terni-Roma, acquistando i locomotori nuovi promessi (atto disatteso da quattro anni) e incrementando le corse. Assieme a tutte le famiglie, ai lavoratori, agli studenti e ai pendolari, si deve alzare il livello della protesta altrimenti qui si atterra definitivamente una città” conclude Paolucci.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*