Altre Notizie

Cotral Spa, risparmio dei costi e adeguamenti salariali

Migliorare la qualità del servizio e sviluppare maggiore produttività. La coniugazione di tali obiettivi rappresenta la base dell’importante accordo che i vertici di Cotral Spa hanno raggiunto con tutte le organizzazioni sindacali regionali della CGIL, CISL, UIL, UGL, FAISA e SUL al termine di una lunga serie di incontri tesi anche soddisfare la necessità di rinnovare il valore della concertazione per un dialogo più aperto e produttivo tra l’Azienda e le parti sociali. In quest’ottica, la sottoscrizione dell’accordo rappresenta, dunque, sia un traguardo per il corretto rapporto nell’ambito delle relazioni industriali, ma anche il nuovo punto di partenza in ordine alle attività aziendali da intraprendere.

L’accordo si riferisce, in sintesi, a una fase della più complessiva ristrutturazione della Società con riflessi sulla riorganizzazione del servizio erogato all’utenza grazie a una riqualificazione della produttività e il riconoscimento ai dipendenti di una indennità mensile straordinaria a fronte dell’applicazione di normative che consentono adeguamenti minimi sugli orari di servizio.

La fase di contrattazione ha riguardato anche: l’erogazione del premio di risultato del 2012 con lo stipendio in pagamento a novembre prossimo; la costituzione del “Consiglio di disciplina” con l’obiettivo di ottimizzare le procedure disciplinari in ogni loro fase; la ripresa dei tavoli tecnici relativi al settore amministrativo, verifica e manutenzione.

“Con questo accordo siamo riusciti a raggiungere obiettivi importanti senza soffocare la professionalità e i diritti dei lavoratori – dichiara il presidente di Cotral Spa, Domenico De Vincenzi – e soprattutto gettando basi solide per migliorare e potenziare il servizio di trasporto pubblico. Il momento storico attuale é particolarmente grave dal punto di vista economico-finanziario anche per il settore dei trasporti e questa consapevolezza comune ha lasciato prevalere, nel corso degli incontri, equilibrio e senso di responsabilità per riuscire a soddisfare sia le esigenze prospettate dall’Azienda sia le richieste pervenute dai sindacati. Cotral sta attraversando una fase di passaggio molto delicata che, sono certo, produrrà presto i risultati auspicati per rispondere all’attuale e crescente soppressione di corse o al malcontento delle amministrazioni locali per un servizio non sempre puntuale. La recente ricapitalizzazione da parte della Regione Lazio, l’imminente avvio della procedura per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi autisti, l’esternalizzazione del 10 percento del servizio per garantire la continuità dell’affidamento in house (come previsto dalle norme vigenti) costituiscono misure che consentono un significativo miglioramento del servizio e, nel contempo, un riconoscimento con adeguamenti salariali al personale operativo”.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*