COVID-19: cosa si rischia a contagiare le altre persone

Mar 7, 2020 | Cronaca | 0 commenti

Facciamo un po di chiarezza sull’aspetto delle sanzioni nelle quali incorre chi viola le disposizioni

Ovviamente chi in buona fede e non al corrente di aver contratto il virus non rischia sanzioni penali, ma per tutti gli altri il discorso cambia e anche di molto a secondo dei casi.

Iniziamo con il dire che chiunque viola le disposizioni del provvedimento dell’Autorità, uscendo o entrando nelle zone definite ad alto rischio di contagio,denominate zone rosse oppure allontanandosi dall’abitazione se sottoposto a quarantena, rischia di incorrere nel reato citato dall’Art. 650 del codice penale con ammende fino a 206€ e la reclusione fino a 3 mesi. La posizione si aggrava se la violazione delle disposizioni causa il contagio di altre persone, in questo caso oltre all’Art. 650 si incorre anche nel reato di lesioni colpose.

Poniamo infine il caso più grave. Se una persona consapevole di essere stata infettata dal virus e sottoposta alla misura di restrizione domiciliare fiduciaria, oppure inconsapevole di aver contratto il covid-19 ma di aver avuto contatti con persone che in seguito sono risultate positive ai test e, senza darne comunicazione alla ASL locale, ha continuato ad uscire di casa, frequentando luoghi di ritrovo ed incontrando altra gente contaminandola, rischia, a secondo delle conseguenze generate dal suo comportamento doloso, dal reato di epidemia colposa a quello di omicidio colposo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi