Altre Notizie

DECIMA VITTORIA CONSECUTIVA DELLA NPIC

Arriva la decima vittoria consecutiva della Npic Rieti (16 punti) che
al Palacordoni supera 48 a 30 la ASDD Don Orione Roma (6 punti).
Nonostante qualche difficoltà di troppo i reatini restano imbattuti e
guidano il proprio girone con 4 punti di vantaggio sulla seconda.
Primo quarto molto equilibrato con i padroni di casa guidati da un
incontenibile Scagnoli (Mvp con 19 punti realizzati) che, sfruttando
la propria superiorità fisica sotto le plance, guida i suoi sul 12 a
11. Nel secondo periodo la Npic piazza un mini break di 8 a 0 e va al
riposo lungo sopra 27 a 18. Nella ripresa i locali controllano il
risultato e, grazie alla vena realizzativa di Obino, si portano, a
termine del terzo tempo, sul 36 a 23 per poi chiudere agevolmente 48 a
30. “Ormai è diventato il leit motive delle ultime uscite – afferma il
coach della Npic Rieti, Carlo Di Giusto – abbiamo bisogno di andare
sotto prima di iniziare a giocare. Dobbiamo migliorare molto sotto
questo aspetto ed essere piu’ concentrati sia in attacco sia in
difesa. Dobbiamo avere un approccio alla partita diverso ed aggredire
subito i nostri avversari. Fortunatamente avremo tre settimane per
preparare al meglio il big match con il Lecce, sfida che non possiamo
assolutamente sbagliare”. Queste le altre gare della quarta giornata
di ritorno del campionato di serie B, girone C. Lupiae Team Salento
(12) – Pol. Asd Sportinsieme Foligno (0) 79-17; Crazy Ghosts
Battipaglia (4) – Pol. Amicacci B (fuori classifica) 36-70; riposa Fly
Sport INAIL Molise Teramo (8).
RIETI: Scagnoli 19, Spadoni, Limoncelli, Trulli 2, Bifolchi 4,
Gunnella, Boccacci 8, Obino 13, Cimarelli 2, Petrangeli, Calvelli.
All. Di Giusto
DON ORIONE: Tartufolo 2, De Santis 5, T. Marian Gebreab 6, Ijrola 7,
Nutu, Calò 4, Nuwaisi 6. All. Arioli

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*