Cronaca

EVADE PER TRE VOLTE I DOMICILIARI: IN CARCERE

Dopo la terza evasione, l’ufficio di sorveglianza di Viterbo ha deciso di inasprire la misura cautelare ed ha emesso un provvedimento di sospensione della misura alternativa.
Si tratta di un 65enne nativo di Montelibretti ma residente a Poggio Mirteto.
L’uomo era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari dai carabinieri della stazione di Poggio Mirteto il 19 marzo scorso su mandato della procura di Tivoli dovendo espiare 9 mesi di reclusione per il reato di inadempienza agli obblighi di assistenza familiare ai danni dell’ex moglie.
Gia’ il giorno successivo era stato sorpreso a spasso per il paese ed arrestato per il reato di evasione e risottoposto ai domiciliari.
Il mese successivo e’ ricascato nella medesima condotta; sorpreso dai carabinieri nel mentre rientrava presso la propria abitazione con le borse della spesa. Anche stavolta risottoposto alla medesima misura.
Ultima segnalazione il 22 maggio scorso; il copione e’ stato sempre lo stesso.
Ora l’autorita’ giudiziaria, ha deciso che i mesi che gli restano da scontare, dovra’ trascorrerli in prigione. Cosi’ nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Poggio Mirteto hanno ottemperato al provvedimento dell’ufficio di sorveglianza prelevando l’uomo dalla propria abitazione e traducendolo dopo le formalita’, presso la casa circondariale di Rieti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*