Cronaca

FARA SABINA, SCONTRO BERTINI-BASILICATA. LEGA IN SUBBUGLIO.

“Ufficialmente il sindaco Davide Basilicata non mi ha comunicato la sua volontà di estromettermi dalla maggioranza. Ma, nei fatti, è quello che sta accadendo. Dopo aver riflettuto molto e cercato invano chiarimenti, mi vedo costretto, nel rispetto dei tanti cittadini che mi hanno dato fiducia, ad esternare tutta la mia amarezza.
Non vengo più convocato ai gruppi di maggioranza, non sono messo al corrente delle decisioni assunte dalla maggioranza e dalla giunta e alcune competenze che mi erano state affidate sono state delegate ad altri consiglieri. Praticamente sono stato fatto fuori da tutto. Nel modo peggiore: senza avere il coraggio di comunicarlo ufficialmente ai cittadini, ma mettendo in atto boicottaggi sotterranei di dubbio gusto.
Arrivati a questo punto, però, credo che il sindaco non possa più sottrarsi dal dare spiegazioni. Non lo deve a me, ma ai cittadini che mi hanno votato e all’intera comunità di Fara in Sabina.
Eseguire gli ordini senza chiedere spiegazioni non è mai stato il mio forte. Ho sempre combattuto contro i personalismi, agendo con forza e determinazione nell’interesse di Fara. Se il sindaco spera così di portarmi all’esasperazione o di spingermi verso le dimissioni, non si affanni: non succederà. Per quanto nelle mie mpossibilità, in consiglio comunale e nelle commissioni, da dove nessuno può cacciarmi, continuerò a lavorare e battermi per il bene di Fara in Sabina e dei suoi cittadini.
Mi auguro, infine, che questa vicenda venga chiarita anche all’interno della Lega Rieti, visto che sia io che il sindaco facciamo parte del coordinamento provinciale del partito.”

Compiuto da poco tempo il suo ingresso nella Lega, il Sindaco Basilicata è già al centro di forti contrasti all’interno della sua stessa coalizione. Il duro attacco è avvenuto, tramite un post di facebook, da parte del consigliere leghista Fabio Bertini, eletto con largo consenso dai faresi, che, non vedendoci chiaro nell’operato del Sindaco di Fara, ha scelto di rivolgersi a chi lo ha votato, chiedendo risposte al Primo Cittadino direttamente in un pubblico sfogo.
Non hanno tardato ad arrivare anche le parole e le considerazioni di altri consiglieri, come Fratini, Costantini e Pinzari, che, con intento di arginare la falla, stanno cercando di portare al dialogo le parti, sostenendo in parte il Consigliere Bertini e lasciando intendere che è auspicabile che ciò avvenga per poter continuare a operare ancora insieme sulla linea dettata dal programma elettorale sottoscritto dalla coalizione di centrodestra.

Stella Valzecchi

Potrebbe interessarti anche