Altre Notizie

FARA SABINA, STATO CALAMITA’ NATURALE: REGIONE SORDA

La Regione Lazio ha rispedito al mittente la richiesta di dichiarazione dello stato di calamità naturale presentata da moltissimi enti pubblici locali, tra cui il comune di Fara in Sabina, in seguito al mancato raccolto delle olive.

In merito a ciò, l’assessore Marco Marinangeli dichiara che «La Regione Lazio non ha ascoltato il grido d’allarme lanciato da un’intera comunità. Centinaia di aziende agricole, quindi famiglie, hanno subito un danno che fa tremare l’economia locale, già di per sé molto fragile. Appellarsi a tecnicismi e burocrazia, come ha fatto la direzione regionale, non è accettabile in questo momento. Insistiamo nel chiedere aiuti concreti per un settore strategico che da sempre contraddistingue la Sabina. Per questo motivo, dopo aver aderito al ricorso presentato dall’Anci contro l’Imu sui terreni agricoli, abbiamo scritto all’assessore regionale all’Agricoltura invitandolo a visitare le aziende del nostro territorio e fornire delle risposte politiche in un momento così delicato».

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*