FEDERLAZIO RIETI SEMINARIO “VERSO IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI”

Apr 14, 2016 | Altre Notizie | 0 commenti

E’ in programma il prossimo 21 aprile 2016, dalle ore 16 alle ore 18, presso la sede della Federlazio di Rieti (Palazzo Sanizi) l’incontro di aggiornamento dal titolo “Verso il Nuovo Codice degli Appalti pubblici: cosa cambia per le imprese”. Un seminario che l’Associazione di categoria ha organizzato per assistere le imprese mentre si è in attesa dei 34 decreti e delle 12 linee guida che Ministeri ed ANAC dovranno completare per dare l’avvio al Nuovo Codice degli Appalti.
“Il recente parere del Consiglio di Stato ha suggerito un congruo periodo transitorio per il passaggio dal vecchio al nuovo sistema e dalla fine di aprile ci troveremo quindi in una fase in cui coesisteranno due sistemi che facilmente potranno dare vita a dubbi e interpretazioni. – ha dichiarato il direttore della Federlazio di Rieti, Giuseppe Scopigno -Sarà quindi necessario, per tutti gli operatori del settore, fare affidamento su un concreto e metodico supporto formativo ed informativo in materia, comprendendo bene i rischi e le opportunità che offrono i vari strumenti”.
In questo contesto, uno degli obiettivi dello Sportello appalti di Federlazio Rieti sarà quello di individuare forme di assistenza per lo sviluppo di modelli sinergici e aggregativi (creazione di consorzi stabili) e per favorire l’incontro delle esigenze (associazioni temporanee, avvalimenti, subappalti specialistici).
“In tema di Attestazione Soa per la Partecipazione a Gare d’Appalto sopra soglia, ossia oltre i 150mila euro, – ha proseguito Scopigno – il 9 marzo 2016 l’ANAC ha pubblicato delle importanti precisazioni al suo Manuale del 2014, con nuove regole che potranno fortemente condizionare l’ottenimento delle categorie e classifiche SOA finora riconosciute. Nominiamo fra tutti i trasferimenti aziendali come cessioni, affitti, conferimenti, scissioni, fusioni, per cui il regolamento prescrive l’obbligo della perizia redatta da un perito nominato dal tribunale. A fronte delle nuove precisazioni ANAC, oltre al riscontro contabile, si deve poter dimostrare anche “vitalità” dell’azienda o del ramo ceduto. E’ necessario, pertanto, che i professionisti che offrono la propria consulenza alle imprese, spesso incaricati dal tribunale per la redazione di tale perizia, si confrontino anch’essi con queste nuove indicazioni”.
Tra i temi che verranno trattati durante l’incontro dai relatori Alessio Bozzetto (Docente appalti e contratti pubblici presso la Presidenza del Consiglio dei ministri/Scuola Nazionale dell’Amministrazione) e Dario La Veglia (Amministratore unico di Soa Quadrifoglio spa), la partecipazione alle gare di appalto (con un focus su cause di esclusione e soccorso istruttorio, contenzioso in sede di gara), gli strumenti per partecipare alle gare senza attestazione SOA, consorzi stabili, associazioni temporanee, avvalimenti, ed infine i trasferimenti di azienda (indicazioni del Manuale ANAC sul contenuto e sulla finalità della perizia ex art 76 dpr 207/2010 da parte del perito nominato dal tribunale).
Una parte significativa dell’incontro sarà dedicata alle domande dei partecipanti.
La partecipazione all’incontro è gratuita previa registrazione presso la Segreteria Organizzativa della Federlazio di Rieti, tel. 0746/271696, email federlazio.rieti@federlazio.it

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi