Altre Notizie

Fiera Mondiale del Peperoncino, risultati eccezionali

Si è tenuta oggi, presso la Sala Consiliare del Comune di Rieti, la conferenza stampa conclusiva dell’edizione 2019 della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino di Rieti. All’incontro hanno preso parteil Presidente dell’Associazione Rieti Cuore Piccante, che organizza l’evento, Livio Rositani, il Presidente di Confcommercio Lazio Nord, Leonardo Tosti, il Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, e il Presidente di Federalberghi Rieti, Michele Casadei.

Per noi era l’anno della ripartenza ed abbiamo raggiunto risultati eccezionali, confermando le presenze dello scorso anno, connotando però l’evento di forti innovazioni e aumentando la qualità dell’offerta complessiva della manifestazione – ha dichiarato il Presidente Livio Rositani – Ringraziamo il territorio per aver compreso e sposato il progetto e auspichiamo che le sinergie aumentino ancora in futuro, anche in considerazione degli ampi margini di miglioramento e crescita che abbiamo a disposizione. Siamo orgogliosi di quanto fatto, della moltitudine di persone ospitate, delle rappresentanze che abbiamo avuto da numerosi Paesi stranieri, della presenza di tanti rappresentanti istituzionali nazionali, regionali e locali, oltre ad associazioni di categoria ed operatori privati”.

Siamo estremamente soddisfatti della manifestazione che ha dimostrato maturità e capacità di evolvere e migliorare – ha aggiunto il Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi – Il rilancio dell’evento è sotto gli occhi di tutti, così come il successo ottenuto. Questa manifestazione dimostra che Rieti è in grado di ospitare grandi eventi”.

“L’indotto generato dalla manifestazione è di circa 2.5 milioni di euro – ha spiegato il Presidente di Confcommercio Lazio Nord, Leonardo Tosti – inoltre, siamo particolarmente soddisfatti del numero di imprese locali che hanno partecipato all’evento, considerevolmente aumentate rispetto a qualche anno fa. Tra i prossimi obiettivi, abbiamo quello di sostenere l’avvio di laboratori, imprese e reti che potranno lavorare il peperoncino locale, il ‘Sabino’”.

“Si tratta di un risultato da celebrare e di un’edizione da incorniciare – ha concluso il Presidente di Federalberghi Rieti, Michele Casadei – L’organizzazione è stata capace di proiettare, non solo la manifestazione ma l’intera immagine del territorio fuori dai confini provinciali. Come operatori ringraziamo gli organizzatori per aver dimostrato che si possono avere grandi eventi che generano turismo, tanto che nei giorni della Fiera abbiamo registrato in Città un indice di occupazione altissimo, oltre il 90%. Molti che non hanno trovato camere a Rieti hanno scelto di soggiornare nei dintorni, a partire dal Terminillo, permettendo di far conoscere e promuovere altre porzioni del nostro splendido territorio”.

I DATI

Nel corso della conferenza stampa sono stati forniti alcuni dati circa la copertura mediatica dell’evento. Ottimi quelli dei social network: Facebook, Instagram, Twitter. Soltanto nel mese di agosto, su Facebook si è avuto una copertura media di 8.000 utenti e picchi, e nei giorni dell’evento, che hanno oscillato tra i 21.000 e i 31.000 contatti. Il sito internet della manifestazione – www.fieramondialedelpeperoncino.com – ha ottenuto circa 34.000 visite. Sono state, infine, circa 270 le pubblicazioni tra media locali e nazionali (giornali, web e tv). 

Nel corso dell’evento gli organizzatori hanno annunciato che l’edizione 2020, quella del decennale, registrerà un’ulteriore crescita e verrà anticipata, con tutta probabilità, nelle date del 29-30-31 luglio e 1-2 agosto.

Potrebbe interessarti anche