Altre Notizie

FORESTALE, DENUNCIA PER DISBOSCAMENTO

?

Gli uomini del Comando Stazione Forestale di Amatrice, durante lo svolgimento di un servizio teso a prevenire i reati ambientali all’interno del Parco Nazionale “Gran Sasso Monti della Laga” notavano, nei pressi della Frazione S. Angelo, un uomo su di una ruspa intento a movimentare del terreno. Di fatto era in corso un vero e proprio sbancamento, che aveva prodotto il disboscamento di alberi (completamente eradicati) e notevoli cumoli di terra e rocce.
Gli Agenti provvedevano a chiedere le atomizzazione necessarie per tale attività, scoprendo che di fatto l’agricoltore non aveva nessun tutolo per eseguire i lavori in corso di svolgimento. Si procedeva quindi ai rilievi del caso, dai quali emergeva che ben 25 alberi erano stati eradicati e la superficie sbancata era pari a 1000 metri quadrati. Da ulteriori approfondimenti i Forestali, confrontando le foto aeree in possess e grazie ad in apposito programma (Sistema Informativo della Montagna) accertavano che nel corso degli ultimi anni era stata disboscata una superficie totale di circa 10000 metri quadrati.
Stante la situazione in essere, allo scopo di interrompere l’azione delittuosa in quanto priva di ogni tipo di autorizzazione, sia di tipo edilizio che ambientale, si procedeva al sequestro preventivo di iniziativa da parte degli Ufficiali di P.G. della ruspa, del terreno interessato dai lavori, delle piante e ceppaie sradicate. Sequestro prontamente convalidato dalla Procura della repubblica di Rieti.
L’Imprenditore Agricolo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i provvedimenti di competenza e ora dovrà rispondere delle violazione ambientali ipotizzate dalla Forestale, aggravate dal fatto di essere state commesse in un area particolarmente protetta come appunto il Parco Nazionale.
Parallelamente agli aspetti penali la Forestale provvederà a comminare anche pesanti sanzioni amministrative, previste sia dalla normativa nazionale che regionale nonché da quella vigente all’interno del Parco Nazionale.
L’Azione di vigilanza da parte del Comando Stazione Forestale di Amatrice è stata intensificata in questi giorni che anticipano le festività Natalizie, al fine di garantire una maggiore tutela dell’area Parco e dell’Ambiente tutto.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*