Altre Notizie

FORZA NUOVA LAZIO : UN ABUSO DI POTERE VERGOGNOSO

Il Segretario Regionale del Lazio Massimo D’Angeli,
denuncia un episodio gravissimo
accaduto oggi a Roma nel corso di una protesta organizzata dai
tassisti, pacificamente appoggiata
dai militanti di Forza Nuova.”Dai racconti e dalle testiminonianze che ci soni
giunte,improvvisamente e senza alcuna
motivazione un militante della sezione romana di Forza Nuova e’
stato aggredito e picchiato da
un appartenente alle Forze di Polizia, che
lo ha colpito con un “tirapugni”
di fronte ai manifestanti e alla presenza
di un collega che in nessun modo gli ha
impedito di procedere. Soprattutto in
qualita’ di ex carabiniere, oltre che come segretario
regionale di Forza
Nuova Lazio-continua
D’Angeli – sono indignato per questo abuso di potere
scandaloso che non trova assolutamente
giustificazione visto che si
trattava
di una manifestazione pacifica. Questa violenza gratuita
offende
chi svolge onestamente ed in
maniera eccellente il proprio servizio nelle
Forze armate. Il minimo che si possa fare
per chiedere scusa a chi ha
dovuto subire questo vero e proprio “tentato omicidio” e
a chi ha dovuto
assistere a questo
episodio che non fa onore a nessuno, sono le  dimissioni
immediate del Ministro degli Interni e del
Comandante della Polizia.
Rivolgo un
appello forte e chiaro-conclude D’Angeli – alla
Procura
affinche’ faccia luce e
chiarezza sull’accaduto, impedendo di oscurare il
caso con menzogne che gia’ si stanno
diffondendo ingiustamente. Chiedo,
inoltre, di rilasciare tutte le persone che sono state
fermate (tra le
quali un militante
forzanovista che a causa del caricamento ingiusto ha
riportato un trauma cranico ed e’
attualmente ricoverato presso una

struttura ospedaliera) e di arrestare il poliziotto. Non
saremo disposti a
tacere su questo
episodio cosi’ grave che ci offende nel profondo e
che
dimostra il fallimento totale dello
Stato Italiano che non e’ piu in grado
di tutelare il diritto di manifestare
pacificamente”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*