Altre Notizie

FORZA NUOVA RIETI PER IL CANILE SANITARIO DI RIETI

“Il Canile Sanitario di Rieti è una struttura che accoglie cani randagi o infortunati, ospitandoli nei box presenti all’interno e all’esterno dello stabile di via Cottanello zona Foro Boario.
I cagnolini accolti vengono visitati, sterilizzati e microchippati dallo staff veterinario e se non hanno problemi di salute rimangono all’interno del Sanitario di solito per circa 15 giorni”.
Questa mattina il Segretario Regionale del Lazio Massimo D’Angeli e il Segretario Cittadino di Rieti Andrea Venarubea, si sono recati personalmente e per la prima volta presso la suddetta struttura(solitamente erano sempre i volontari a recarsi presso il nostro magazzino a ritirare per i cani oggeti utili e cibo ), come testimoniano le immagini, per donare crocchette, trovando purtroppo una situazione tragica  e ben diversa rispetto a quella a cui chiunque penserebbe leggendo il profilo online ottenuto con il motore di ricerca Google. Un canile totalmente abbandonato dal Sindaco e dalla Asl, che vive quotidianamente in condizioni igieniche gravissime sia per gli animali sia per gli operatori che ci lavorano. La rete fognaria non e’ funzionante e a norma e in caso di pioggia gli escrementi degli animali fuoriescono fino a raggiungere i box che li ospitano, che sono privi di tettoia oltretutto. Medicine ,vaccini , candeggina, strumenti per le pulizie,beni di prima necessita’ per un canile, che dovrebbero essere consegnati quotidianamente, in realta’ scarseggiano in maniera vergognosa e irresponsabile. “Ci chiediamo- dichiarano D’Angeli e Venarubea, come puo’ un Sindaco di Rieti degno di essere chiamato tale, stanziare circa 30.000 euro per il Carnevale ,lasciando un canile in queste condizioni pietose? Denunciamo a gran voce,  concludono ,cio’ che questa mattina abbiamo potuto constatare con i nostri occhi e che non avremmo mai voluto vedere e rivolgiamo un appello alle Istituzioni competenti affinche’ autorizzino immediatamente un’ispezione di controllo con conseguente e immediata messa a norma della struttura. Bisogna risolvere questa situazione inammissibile affinche’ i responsabili di questo scempio vengano puniti nei modi e nei termini previsti dalla Legge. “

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*