Altre Notizie

GUIDAVA IN STATO DI EBREZZA E PER POCO NON UCCIDE UN CENTAURO. AI DOMICILIARI. “LESIONI STRADALI GRAVI”, E’ LA PRIMA VOLTA A RIETI

Guidava in stato di ebrezza e per poco non ha ucciso un centauro. F.M. Queste le iniziali, a bordo delle propria Opel Astra non lontano dal centro di distribuzione “Amazon” di Passo Corese, in via Ternana, la strada regionale 313, ha invaso l’altra corsia e ha travolto un centauro di 47 anni originario di Roma, che transitava dalla Capitale, sballottandolo e facendolo rovinare pericolosamente contro il guard rail. Nel volo dal sellino della sua “Yamaha”, l’uomo ha riportato, secondo quanto riporta il Comunicato dei Carabinieri, “importanti lesioni al bacino ed agli arti inferiori”, con una e prognosi di giorni 45 giorni salvo complicazioni”. Solo grazie al tempestivo intervento e dell’ambulanza del 118 e delle successive cure al Sant’Andrea di Roma, la situazione non è degenerata.

Sempre nella nottata di ieri i Carabinieri di Poggio Mirteto e i colleghi di Passo Corese hanno posto sotto sequestro penale i due automezzi. Più gravi le conseguenze per il giovane 22enne sono scattati gli arresti domiciliari nella sua abitazione e il ritiro della patente di guida, che di rito sono stati trasmessi alla Prefettura di Rieti.

E’ la prima volta che a Rieti viene applicato il 590 bis c.p. (lesioni stradali gravi).

Potrebbe interessarti anche