I CARABINIERI DENUNCIANO UNA COPPIA PER SIMULAZIONE DI REATO, PROCURATO ALLARME E DETENZIONE ABUSIVA DI ARMI  

Apr 18, 2024 | Cronaca | 0 commenti

 

Nei giorni scorsi, una 40enne romana, già titolare di alcuni precedenti di polizia, ha contattato il Numero Unico di Emergenza 112 segnalando che il suo convivente, mentre si trovava nel cortile della loro abitazione sita a Rieti, era stato improvvisamente colpito al torace da un proiettile proveniente dalla vicina boscaglia.

Il predetto, un 34enne reatino, che al momento dei fatti si trovava agli arresti domiciliari presso la citata abitazione, è stato immediatamente soccorso da personale del 118 e trasportato presso l’ospedale di Rieti dove veniva giudicato affetto da lesioni compatibili a quelli di un’arma da fuoco, ritenute guaribili in 60 giorni.

I Carabinieri della Stazione di Contigliano hanno quindi avviato le indagini del caso volte a chiarire l’esatta dinamica dei fatti in quanto, sin da subito, dalle dichiarazioni fornite dagli interessati emergevano alcune contraddizioni.

In effetti, i successivi accertamenti, hanno permesso di confermare gli iniziali sospetti degli investigatori: veniva infatti accertato che l’origine del colpo che aveva attinto l’uomo era ben diverso rispetto a quello inizialmente dichiarato. Egli, infatti, non era stato colpito da un proiettile vagante proveniente dal bosco ma stava in realtà utilizzando una carabina ad aria compressa, illegalmente detenuta, per colpire dei barattoli sistemati all’interno del suo cortile e, nel frattempo, era stato colpito sul fianco da un proiettile che era accidentalmente rimbalzato su una porta in metallo di una rimessa per gli attrezzi.

In esito agli accertamenti esperiti, la coppia è stata quindi denunciata per procurato allarme, simulazione di reato e detenzione abusiva di armi e munizioni.

A seguito l’A.G., concordando con le risultanze investigative raccolte dai Carabinieri, ha emesso un decreto di sospensione provvisoria della misura di detenzione domiciliare con ripristino della detenzione in carcere. Pertanto l’uomo è stato successivamente tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Rieti.

Si dà atto, come di consueto, che il procedimento penale è ancora nella fase delle indagini preliminari e che eventuali responsabilità penali saranno valutate dall’Autorità Giudiziaria.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi