Altre Notizie

IL MOVIMENTO STUDENTESCO RIETI RICORDA I MARTIRI DELLE FOIBE

Come ogni anno il Movimento Studentesco ricorda le migliaia di persone
uccise dall’odio comunista per la sola colpa di essere Italiani.

E’ impossibile dimenticare le atrocità compiute dall’esercito di Tito,
nonostante per anni abbiano cercato di nasconderle.

E’ impossibile dimenticare i migliaia di esuli costretti a fuggire dalle
loro case con le proprie famiglie.

Per questo noi del Movimento Studentesco Rieti ricorderemo i martiri delle
foibe con un minuto di silenzio in tutte le scuole reatine, un volantino
che distribuiremo a tutti gli studenti e un affissione in tutta la città.

Infine organizzeremo un’assemblea generale con ospiti illustri che
coinvolgerà tutte le scuole per ricordare il tema.

Soprattutto in questo periodo, è più importante che mai riconquistare la
nostra identità nazionale minacciata da chi governa la nostra terra.

Di seguito il volantino che consegneremo agli studenti la mattina del 10
Febbraio:

IO NON SCORDO

20.000 uomini uccisi dall’odio comunista per la sola colpa di essere
Italiani.

Migliaia e migliaia di esuli costretti a fuggire dalle loro abitazioni
dando vita ad un vero e proprio esodo di massa.

Le atrocità compiute dall’esercito di Tito nei confronti di numerosi
innocenti.

”Nessuno restituirà la vita a quelle voci, nessuno ripagherà con un pezzo
di terra italiana, istriana, fiumana o dalmata i nostri fratelli cacciati
dalle loro case dalle truppe comuniste del maresciallo Tito. Noi proveremo
a restituire loro la dignità del ricordo, perché non debbano mai più
sentire attorno a loro il silenzio…”

Oggi 10-02-2016 è necessario analizzare, approfondire, capire, assumere
consapevolezza del sacrificio di migliaia di Italiani trucidati perché
figli di questa terra, la nostra.

E proprio per la nostra terra non possiamo permetterci di perdere
l’identità nazionale che viene minacciata nella quotidianità dalla

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*