Altre Notizie

LA NPC GIOCA BENE, MA LATINA CHE VINCE SUL FINALE

La NPC Rieti gioca una buona partita al Palabianchini, ma non riesce a portare a casa la vittoria ottenuta sul finale dai padroni di casa per  88-81.
La sfida tra Latina ed Rieti si gioca in un Palabianchini poco gremito in un venerdì sera di anticipo sull’ultima giornata della fase regolare. La partita è importante, chi vincerà entrerà per 24 ore da ottava nella griglia play off, posizione da verificare poi nei risultati delle altre squadre e nell’eventuale classifica avulsa.
Le squadre si affrontano a viso aperto, a rompere il ghiaccio è Pepper che va a segno con una tripla. Dopo neanche un minuto e mezzo di gioco capitan Benedusi subisce un infortunio ed è costretto ad uscire dal campo aiutato dai compagni. Rieti piazza subito un break di 8-0 e a metà gara viaggia sull’8-16. Zanelli e compagni continuano a condurre la gara fino a tre minuti dal temine della prima frazione quando Latina con Arledge ed Uglietti riesce a riagguantare gli ospiti portandosi sul -3 (17-20), poi con Rullo in perfetta parità (20-20 a 2:24). I ragazzi di coach Nunzi riescono a tornare avanti (22-26 a 00.23) e vanno a chiudere la frazione in vantaggio di 23-29.
 All’inizio della seconda frazione è ancora Sims a trascinare la Npc sul 25-31. Se nel primo quarto si è segnato molto, lo stesso non accade nella prima metà della seconda frazione quando il punteggio resta a lungo fermo sul 25-31. Latina poi riguadagna la distanza e va in scia (29-31 a 4:30), fino al 31-31 a 4:17.
La bomba di Eliantonio riporta Rieti sul +3, Latina replica e si inizia gioca punto a punto. Rieti riesce a produrre un nuovo strappo 35-40, ma Latina non vuol lasciarsi sfuggire i reatini e tenta di stare attaccata, Rieti però con i due americani e Chillo si impone nuovamente sul +7 nel finale del secondo quarto.
Al ritorno in campo Pastore piazza una bomba riavvicinando i suoi sul -4, gli risponde Di Prampero che ristabilisce le distanze sul +6. L’ottimo Zanelli serve Pepper e Rieti è sul+8 40-48. Poi Sims serve Chillo e Rieti ritrova il massimo vantaggio sul 40-50 dopo due minuti di gioco.
Mentre gli Old Fans ed i veterani sventolano le loro bandiere nella curva del Palabianchini gli amarantocelesti viaggiano veloci verso un nuovo massimo vantaggio 44-56 (6:21)
I padroni di casa riescono a recuperare fino al 54-60, ma Zanelli inventa un gioco da tre punti che tiene a distanza i pontini. Sul 59-66 ad 1:44 viene chiamato time out. Al rientro in campo una canestro appoggiato del capitano pontino riaccende la gara: Latina si porta sul -3 a 63:66 a 20 secondi dal temine. Zanelli tenta una tripla da lontanissimo che la retina risputa, ma c’è Pipitone che rimette la palla dentro ed il periodo si chiude sul 63-68.
Di Prampero e Pipitone hanno 4 falli. Latina con Arledge e Deshims va sul -2 (68-70). Un nuovo strappo è stato ricucito e si gioca punto a punto. Sul 73-75 viene chiamato un dubbio fallo antisportivo a Zanelli che manda Deshields in lunetta a realizzare entrambi i liberi che regalano la parità ai padroni di casa (77-77 a metà della quarta frazione). Rieti ha 5 falli di squadra, Latina 2. Coach Nunzi chiama time out. Poletti va in lunetta, realizza il primo. Rimessa a Rieti e Chillo finalizza l’assist di Eliantonio che riporta i suoi in vantaggio 78-79.  Uglietti che va a canestro. Comincia l’avanzata definitiva di Latina: i pontini tornano in lunetta con Poletti, Pepper va a realizzare 82-81, Poletti vada nuovo a segno 84-81, Rullo realizza una bomba importantissima che trascina i pontini sul +6 a 53 secondi dalla fine. Si giocano gli ultimi secondi in cui Rieti tenta diverse soluzioni in attacco che purtroppo vanno a buon fine mentre Latina va a vincere per 88-81. Solo domani si saprà se la vittoria sarà valsa a Latina l’ingresso a play off.
Tabellini Rieti. Sims 26, Zanelli 15, Pipitone 2, Della Rosa, Pepper 19, Di Prampero 5, Eliantonio 5, Chillo 9, Benedusi, Casini ne. All Nunzi. Ass Rossi e Matteucci
Latina Arledge 15, Deshields 22, Uglietti 14, polettic 12, Rullo 6, Piccinini, Allodi 11, Pastore 6, Di Santo , Mathlouthi 2, Tricarico. All. Gram

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*