La Npc ospita la capolista Napoli, la Sebastiani a Valmontone attende Reggio Calabria

Mar 27, 2021 | Basket | 0 commenti

RIETI – Domenica la Npc e la Real Sebastiani tornano in campo, quasi in simultanea, per la disputa dei rispettivi incontri casalinghi di serie A2 e di serie B. La Npc ospita al PalaSojourner la capolista Napoli (palla a due ore 17) mentre la Sebastiani è di scena a Valmontone (palla a due ore 18), in casa, ma “fuori”, proprio per la contestualita’ delle due gare. La Npc è attesa da un confronto impari. Gli amarantoceleste, già privi causa positività al covid degli stessi elementi assenti a Scafati (quindi e fino a prova contraria: Stefanelli, Pepper e De Laurentiis), non avrà Amici, nuovamente ai box per un problema muscolare così come, è ormai assodato, Tommasini che quest’anno, in maglia Npc, ha fatto soltanto comparse. Sperare di vincere con questi presupposti, stante la conclamata forza e profondità del team partenopeo, sa tanto di utopia (purtroppo). “Sfortunatamente c’è ben poco da dire – afferma il coach della Npc, Alessandro Rossi – nel senso che saremo in condizioni impossibili. L’obiettivo è ovviamente giocare con il massimo orgoglio, comunque con l’idea di essere già proiettati al futuro. Giochiamo contro una squadra galvanizzata dalle

vittorie negli scontri diretti con Scafati e Forlì e quindi speriamo magari possano concederci qualcosa in termini di

attenzione mentale e fisica”. Ricordiamo che, incredibilmente, nel match di andata, la Npc fu capace di imporsi al PalaBarbuto. Quanto alla Sebastiani, gli uomini di Alex Righetti ospiteranno sul parquet “amico” di Valmontone (mai violato dagli avversari! ) la Viola di Reggio Calabria (diretta TV su Canale 10 al 211 del dgt terrestre e radiocronaca su Radio Praxis). I reggini hanno vissuto stagioni esaltanti in serie A1 come in A2, tra il 1985 ed il 2010 (Manu Ginobili, Carlos Delfino, ma anche l’ex Rieti Gustavo Tolotti, Donato Avenia, Mark Campanaro, Brian Oliver e, tra gli allenatori, Zorzi, Recalcati, Lardo e Giuliani hanno fatto grande la Viola). Poi, come è accaduto anche a Rieti, vicissitudini societarie a dir poco travagliate hanno annientato le potenzialità del club che trova casa “in riva allo stretto”, con la conseguenza che la Viola veleggia, oggi, tra le ultime posizioni del girone D della serie cadetta. Non si dimentichi, ad onor del vero, che in questo raggruppamento proprio la Viola è stata l’unica squadra capace di sconfiggere Taranto che, domenica trascorsa, maramaldeggio ‘ al PalaSojourner. Reggio Calabria vanta le sue punte pregiate in Sal Genovese (16,2 ppg e una carriera spesa tra B e A2), ammirato pure in canotta Rieti ormai molte stagioni or sono (2011/12 col “fu” Rieti Basket Club) nonché in Giulio Mascherpa (15,8 ppg) e trascorsi in serie A2 (Bergamo, Tortona). La Sebastiani, reduce dalla “passeggiata” contro Catanzaro, dovrà confermare i progressi evidenziati in terra di Calabria, sia in termini di gioco che per tenuta ed intensità. Con l’auspicio che, la cocente sconfitta interna subita da Taranto, resti e rimanga soltanto un ricordo. (Valerio Pasquetti)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi