Basket, Sport

La NPC Rieti cade ad Ostuni

Non bastano alla NPC i due buoni primi quarti per espugnare il parquet di Ostuni. Se nella prima metà gara gli amarantocelesti realizzano una buona prova, tanto da andare all’intervallo lungo su un apprezzabile vantaggio (26 -33), un terzo quarto da dimenticare ribalta le sorti dell’incontro.

I nostri, innervositi per alcuni fischi arbitrali, perdono la lucidità e i due falli intenzionali, fischiati nel giro di due minuti insieme al fallo tecnico, permettono agli avversari, con un break di 10 a 0, di costruirsi un bottino considerevole che nella quarta frazione di gioco i pugliesi sapranno gestire a scapito dei reatini che non troverano la via per raddrizzare l’incontro che finisce 69-56.

Si tratta  di una sconfitta dolorosa anche in termini di obiettivi raggiungibili.

Certo è che sia necessario guardare in faccia la realtà e vista la situazione pensare a vincere non in una prospettiva playoff, che in questo momento non è alla portata (speriamo che in un prossimo futuro possa  esserlo), ma resettare su un nuovo imprescindibile obiettivo primario: vincere per allontanarci il più possibile dalla zona pericolosa.

Un pensiero gioioso corre al settore giovanile che si unirà venerdì 21 dalle ore 18 al Palasojourner per la festa di Natale.

NPC. Bagnoli 15, felici angeli, 12, Granato, Mascagni 9, Grillo, Musso 10, De Ambrosi 3, ferrienti 5, Della Libera 2, Giovannelli.

Ostuni. Mei 15, Bartolucci 15, Mabilia 15, Birindelli 14, morena 5, fin 3, Mario 1, nata, Bonacini 1, Proto.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*