Altre Notizie

LA SCUOLA FORESTALE DI CITTADUCALE RESTA ANCORA NEL FUTURO QUALE CENTRO DI FORMAZIONE

di Don Ferdinando Tiburzi

Si è svolta presso la Scuola Forestale di Cittaducale la Manifestazione Celebrativa dei 111 anni di fondazione, avvenuta il 25 maggio 1905.

Dopo le recenti preoccupazioni di smantellamento del Corpo Forestale, nell’intervento commemorativo il Comandante della Scuola Dir. Sup. Dr. Umberto D’Autilia ha espresso parole di rassicurazione sul futuro della Scuola, avendo partecipato agli incontri dei vertici, che stanno valutando le modalità di trasferimento del Corpo Forestale nell’Arma dei Carabinieri.

In base alle ultime deliberazioni, quindi, Cittaducale resta anche nel futuro il Centro di Formazione, abilitato a forgiare coscienze sensibili alle problematiche della salvaguardia ambientale e della tutela del territorio.
Pertanto, la Scuola provvederà alla formazione, preparazione tecnico-professionale, addestramento e aggiornamento di tutto il personale del Corpo forestale dello Stato (ufficiali, ispettori, sovrintendenti, assistenti e agenti, personale dei ruoli tecnico-scientifici, tecnico-strumentali ed amministrativi).
Finalmente, una notizia che fuga i timori, le perplessità, le incertezze, le preoccupazioni di tante persone, che negli ultimi tempi hanno temuto nello smantellamento della Scuola di Cittaducale.
La manifestazione del 111 anniversario della Fondazione lancia un raggio di speranza e di un rassicurante futuro del Corpo Forestale.
Ha contribuito certamente a rasserenare il clima la presenza del Nuovo Prefetto di Rieti, Dott. Valter Crudo, appena insediatosi lunedì scorso 23 maggio.
Particolarmente apprezzabile la presenza del Vescovo di Rieti, Mons. Domenico Pompili, e del Sindaco di Cittaducale Roberto Ermini.
A questo punto, sento il dovere di fare qualche considerazione, che consenta di assumere particolari responsabilità da parte di quanti sperano che tutto debba essere risolto dagli “altri”!
Intanto, la Scuola Forestale di Cittaducale bisogna amarla, ed il primo segnale è quello di sentirsi coinvolti, presenti, solidali sempre.
In manifestazioni come quella del 111 anniversario di Fondazione, forse, molte persone hanno disertato l’appuntamento. BISOGNA ESSERCI, sempre, perché la Scuola Forestale in più di un secolo ha dato molto a Cittaducale, a Rieti, a tutto il territorio Sabino.
Ricordo, poi, quello che mi confidò un alto esponente del Ministero dell’ Agricoltura, il quale lamentava un atteggiamento abulico, passivo da parte delle Amministrazioni del Comune di Cittaducale negli ultimi anni, disinteressandosi di garantire supporti, strutture adeguate e migliorative, che consentissero una maggiore efficienza e vitalità della Scuola di Cittaducale.
Sarebbe auspicabile che qualcuno potesse, ad esempio, trasformare il terreno sottostante la Scuola Elementare in Pista di Atletica Leggera e di Velodromo, favorendo gli allenamenti di Atleti della Forestale, che potrebbero esercitarsi, rimanendo nella Scuola.
La Scuola Forestale ha senz’altro dato moltissimo al nostro Territorio; è forse giunto il momento di ricambiare con gesti concreti, non più con le parole, ciò che abbiamo ricevuto con opere di particolare apprezzamento e validità, per migliorare e realizzare quanto è necessario per lo sviluppo e le esigenze della Scuola.
In attesa che le Istituzioni locali possano finalmente dare qualche segnale fattivo e positivo, rallegriamoci che la Scuola continui ad esercitare un Centro importante di Formazione ad alto livello professionale e specifico nella salvaguardia di una Natura, che Dio ci ha affidato, dichiarando che “tutto era cosa buona” (Genesi)!
Sac. Ferdinando Tiburzi

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*