La Sebastiani si gioca a Nardò il primo “match ball” per la conquista del primato nel girone D

Mag 1, 2021 | Basket | 0 commenti

RIETI – Domenica a Nardò, contro i “tori” del Frata (palla a due ore 18), la Real Sebastiani potrebbe celebrare la matematica acquisizione del primo posto nel girone D della serie B nazionale. In caso contrario e, cioè, di malaugurata sconfitta, agli amaranto celeste sarà sufficiente superare Ruvo di Puglia nel recupero che sarà giocato entro la metà di Maggio al PalaSojourner. Quindi Ndoja e compagni potrebbero permettersi pure di perdere e, contro una formazione del calibro di Nardò, una sconfitta starebbe nel gioco delle parti. Infatti non è fuor di luogo affermare che i “leccesi” dispongono di uno tra i roster più competitivi ed anche profondi dell’intera cadetteria. I cestisti che formano i “tori” del Frata sono per buona parte vecchie conoscenze del pubblico reatino che ha potuto osservarli ai tempi in cui la Npc militava in questa stessa categoria o, ancor prima, con il (fu) Rieti Basket Club di Marzio Leoncini. Nardò vanta 32 punti in classifica contro i 36 di Rieti e Taranto, ma la Sebastiani ha una gara in meno, quella che dovrà recuperare contro Ruvo di Puglia, ferma ai box causa covid. Mauro Stella, seppure un po’ attempato (37 anni) è un ottimo play che parte dalla panchina poiché gli viene preferito il più fresco Burini (28 anni, 10.2 punti con 4 assist); la guardia è Nicolò Petrucci (32 anni, 13.4 ppg) che non necessita di presentazioni; l’ala piccola è Riccardo Coviello (33 anni, 12.4 punti con 7 rimbalzi), altra vecchia conoscenza del pubblico reatino; sotto canestro ci sono l’arcinoto Marcelo Dip (37 anni pure per l’italoargentino, 8.5 punti, 6.9 rimbalzi) e il montenegrino Goran Bjelic (38 anni, ma 7.7 punti e 4.4 rimbalzi per gara). Non è finita qui. Dalla panchina si alza il giovane Emmanuel Enihe (classe 1998) che ne mette 8.2 per gara con 6.3 rimbalzi. Un altro giovane in rampa di lancio (classe 1998 anche lui) è Edoardo Fontana, “giocatorino” da 12 punti e 5.2 rimbalzi. Infine c’è Riccardo Bartolozzi, ala centro di 2 mt del 1995 che segna ancora 8.3 punti e cattura 6.3 rimbalzi. Può bastare? Manco per idea. Qualche giovane di belle speranze è pronto a dare il proprio contributo come Luka Cepic, 20 anni, montenegrino; Dimitrije Jankovic, 23 anni, serbo; Antony Tyrtyshnik, ucraino, 19 anni; Andrea Cappelluti, guardia. La Real Sebastiani dovrà disputare una gara pressoché perfetta per avere ragione di Nardò che domenica scorsa, ad Avellino, è caduta dopo 11 successi consecutivi, ma con alcuni giocatori in campo per onor di firma e qualche assenza di peso. Ad Avellino, nel terzo quarto, il Frata ha incassato addirittura 37 punti ed è naufragato. Rieti avrà modo di affilare le armi contro una formazione di ottimo livello, in vista dei play off. Quel che conforta è che, di regola, al cospetto di formazioni importanti e pericolose, quotate, la Sebastiani esprime il suo meglio. L’auspicio è che accada lo stesso anche domenica, con i vari Di Pizzo, Paci, Cena, Basile, Drigo, Visentin e Provenzani che dovranno recitare più che a dovere la propria parte, così da essere di ausilio e supporto ai “tre tenori”: Traini, Loschi e Ndoja. (Valerio Pasquetti)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi