Altre Notizie

L’ARTE DI CASPERIA VOLA VERSO LE MARCHE

Capolavori dell’arte rinascimentale in trasferta dalla Sabina verso le Marche, precisamente a Sassoferrato, provincia di Ancona, città natale del celebre pittore Giovan Battista Salvi (1609-1685) detto, appunto, “il Sassoferrato”, dove l’amministrazione comunale e la fondazione Cassa di risparmio di Fabriano e Cupramontana hanno organizzato la mostra “La devota bellezza” dedicata all’artista. Per l’occasione il comune di Casperia ha prestato la tela dell’Annunciazione che fa da pala d’altare nella secentesca chiesa della Ss. Annunziata in piazzale Oddo Valeriani.

Già nel 1990 vi fu una manifestazione analoga con relativo prestito asprese; la novità questa volta è l’esposizione di ventuno disegni provenienti dall’Inghilterra, direttamente dalla collezione appartenente alla regina Elisabetta.

«Siamo gelosi del nostro patrimonio ma l’arte è di tutti ed è giusto che tutti possano goderne la bellezza. Siamo felicissimi di prestare il nostro quadro, in modo da contribuire alla realizzazione di una importante manifestazione culturale di respiro internazionale. Casperia e Londra non sono mai state così vicine. Per non lasciare un vuoto sull’altare maggiore della chiesa e rispettare al massimo la devozione dei fedeli, abbiamo chiesto ed ottenuto gratuitamente una copia fedele all’originale a grandezza naturale. Inoltre, organizzeremo almeno una visita guidata di gruppo; così per la comunità sarà come se il quadro non se ne fosse mai andato da Casperia e potremo ammirare l’opera d’arte inserita in un contesto straordinario per la cultura italiana». È quanto dichiara il vicesindaco Marco Cossu, che ringrazia il parroco, don Sergio Grisolia, per la disponibilità dimostrata anche in questa occasione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*