LE REATINE SFIDANO LA CAMPANIA DEL BASKET: NPC A NAPOLI E REAL A VALMONTONE CONTRO SALERNO (DIRETTA CANALE 10 AL 211 dgt)

Gen 16, 2021 | Basket | 0 commenti

RIETI – La Rieti dei canestri sfida la Campania. La giornata di campionato (serie A2 e serie B) che sarà celebrata domenica 17 Gennaio, contrappone le compagini sabine a due tra le formazioni più accreditate di quella regione. La Npc – A2 – giocherà al PalaBarbuto di Napoli per tentare di limitare il devastante potenziale cestistico della corazzata partenopea, tra le più accreditate per il salto di categoria in Lba. La Real Sebastiani ospiterà a Valmontone (si spera per l’ultima volta perché dalla prossima partita casalinga anche la neonata compagine sabina dovrebbe poter fruire del PalaSojourner) la Virtus Arechi Salerno che, in graduatoria, insegue la Real al secondo posto, seppure con 4 punti di distanza. “Napoli è una corazzata e esce da una sconfitta subita a Forlì – dice Alessandro Rossi che è il tecnico della Npc – dubito che i campani possano avere rilassatezza. Credo che, a livello di organico, siano superiori a tutti anche se, al momento, Forlì ha dimostrato di essere più in condizione ed un gradino superiore a tutti”. La Npc sarà priva, causa infortunio muscolare, di due giocatori di valore quali Tommasini ed Amici che si spera di recuperare per domenica ventura. “Sarà la classica gara nella quale serve essere praticamente perfetti per competere – prosegue Rossi – ma più che al risultato, dobbiamo guardare a solidità e continuità che in questa stagione quasi sempre ci sono mancate. Nel frangente, fare le nostre cose e crescere come gruppo è più importante del risultato in senso stretto”. Napoli ha 16 punti e guida la graduatoria unitamente a Forlì e Ferrara. Tuttavia i partenopei e gli estensi hanno giocato già 10 partite mentre Forlì, che è a punteggio pieno (8 vinte su 8 giocate) è indietro di 2 gare che dovrà recuperare. Napoli annovera nel proprio organico due tra i migliori americani: Jordan Parks (ex Capo d’Orlando e Trieste) e Josh Mayo (visto nel 2015/16 a Scafati). Tra gli italiani vi è il top della categoria: dagli ex Treviso, Lorenzo Uglietti ed Eric Lombardi, passando per Daniele Sandri (già Virtus Roma) ed Andrea Zerini (vecchio mestierante sotto i tabelloni), Diego Monaldi (tra i play più bravi) e Pierpaolo Marini (passato da Treviglio, Jesi e Forlì) e concludere con Antonio Iannuzzi (anch’egli un centro di mestiere) nonché il giovane e promettente Klacar Amar. Ma se la Npc affronta una corazzata, la Real Sebastiani è a propria volta una corazzata (per la serie B, s’intende) dalla quale dovrà guardarsi Salerno che, comunque, è una buona formazione. Il match, come quello tra Npc e Napoli, avrà inizio alle ore 18 di domenica e sarà irradiato sul Canale 10 (211 dgt). Per l’occasione il coach Alex Righetti potrà disporre di Paolo Paci, un centro di valore, buono pure per l’A2 (ma sono svariati gli atleti in forza al sodalizio amaranto celeste che figurerebbero in qualsiasi compagine della categoria superiore) che allungherà le rotazioni della Sebastiani sotto le plance. Rieti, ancora una volta, dovrà guardarsi da un unico avversario: se stessa. Infatti, sulla carta come pure sul campo, è tale il plusvalore degli amaranto celeste che il confronto appare impari e già deciso. Tuttavia i pregressi incontri di campionato hanno testimoniato che, in mancanza di adeguato impegno e congrue motivazioni, Ndoja e compagni possono soffrire anche contro tali contendenti. Salerno, peraltro, sembra quella meglio attrezzata tra tutte le rimanenti compagini del gironcino D. I campani sono stati sconfitti nelle prime due giornate da Luiss Roma e Virtus Cassino. Poi sono arrivate soltanto vittorie: con Formia, Sant’Antimo, Pozzuoli ed Avellino. Tra i giocatori più affidabili ci sono: Marco Cardillo che vanta trascorsi in A2 con Ravenna; la giovane guardia Marco Mennella che ha militato  anche a Cecina e Palestrina; l’altrettanto giovane (classe 1998) Andrea Valentini (visto lo scorso anno a Caserta in A2); Antonio De Fabritiis (girovago tra A2 e B); il “vecchio” play Marco Rossi (40 anni), una carriera spesa tra i dilettanti; Lorenzo Tortù e Antonio Gallo. Una buona squadra certamente, ma nulla a che vedere con la Real Sebastiani. (Valerio Pasquetti)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi